Melzo: cocaina, banconote e un bilancino in casa di un quarantenne

L'uomo, un tunisino sottoposto a libertà vigilata, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti

Un 40enne con precedenti penali è stato arrestato a Melzo dai Carabinieri la scorsa notte durante un controllo nella sua abitazione con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. In mattinata l’uomo è stato processato per direttissima e trasferito in carcere.

LA DINAMICA

L’uomo, un tunisino in libertà vigilata con obbligo di permanenza notturna nella propria abitazione a Melzo, è stato fermato dai militari dell’Arma che, nel corso di un normale controllo presso la sua abitazione, hanno notato in sala da pranzo diverse banconote per un valore totale di 1000 euro e un bilancino di precisione. A questo punto i Carabinieri hanno perquisito l’intero appartamento scoprendo 5 grammi di cocaina già suddivisa in dosi.

PROCESSO E SAN VITTORE

Il 40enne dopo aver trascorso la notte in una camera di sicurezza , questa mattina, Lunedì 2 settembre, è stato processato per direttissima presso il palazzo di giustizia di Milano e trasferito subito dopo a San Vittore.