Cassano d’Adda: 33enne trovato con 700 grammi di hashish

La droga era occultata in una scatola di cibo per animali. L'uomo si trova ora a San Vittore a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Detenzione di sostanze stupefacenti. Questo il reato contestato a un 33enne di Cassano d’Adda arrestato in flagranza di reato dopo essere stato trovato con 700 grammi di hashish in casa.

LA DINAMICA

I carabinieri non hanno bussato alla porta del 33enne per caso. Durante una specifica attività antidroga i militari avevano infatti raccolto informazione sulla presunta attività di spaccio dell’uomo. Così, nel pomeriggio di ieri, Martedì 3 settembre, è scattata la perquisizione personale e dell’appartamento, durante la quale in Nucleo Operativo Radiomobile ha trovato 7 panetti (corrispondenti a 700 grammi) di hashish occultati in una confezione di cibo per animali, oltra a 5 grammi di marijuana e un bilancino di precisione

IL PROCESSO

Visti i precedenti penali e la quantità di droga rinvenuta l’uomo è stato trasferito nel carcere di San Vittore a disposizione dell’Autorità Giudiziaria