Cambio al vertice per la Protezione Civile busserese

Michele Dell'Acqua lascia per motivi personali. Al suo posto Marco Provvido, busserese di 25 anni

Michele Dell’Acqua lascia la guida della Protezione Civile di Bussero dopo due anni per impegni lavorativi, pur rimanendo volontario operativo. Al suo posto, come coordinatore, subentra Marco Provvido, busserese venticinquenne, fresco di elezione da parte dei volontari del nucleo comunale e confermato dal primo cittadino Curzio Rusnati.

«Ringrazio Michele [Dell’Acqua… ndr] e tutti i colleghi, ma soprattutto ringrazio il Sig. sindaco per aver accettato il suggerimento del gruppo e di conseguenza trasmesso il decreto sindacale della mia nomina – ha detto Marco Provvido -. Sono giovane, ho tanta voglia di fare e di imparare – ha proseguito il neo coordinatore – e sono sicuro di avere dalla mia parte tutta la comunità busserese».

MICHELE DELL’ACQUA LASCIA PER MOTIVI PERSONALI

In una nota l’ormai ex coordinatore della protezione civile busserese Michele Dell’Acqua ha voluto spiegare le ragioni che l’hanno portato a lasciare il suo ruolo: «Purtroppo impegni di lavoro e personali mi stanno lasciando poco tempo per seguire gli innumerevoli impegni aggiuntivi che comporta il ruolo di coordinatore e ho preso dunque questa decisione, ma resto nel gruppo e continuerò a dare il mio contributo in qualità di volontario operativo».

PROTEZIONE CIVILE DI BUSSERO: UNA TRADIZIONE DI IMPEGNO

Quello di Bussero è un nucleo molto attivo della Protezione Civile. Basti infatti ricordare l’iniziativa “In campo per una notte”, ormai giunta alla sua sesta edizione, e la commemorazione per i 10 anni dal sisma dell’Aquila alla quale diversi volontari, che avevano partecipato anche ai soccorsi nei giorni e nelle settimane successive al terremoto, hanno preso parte.