Star bene in montagna: i consigli di Lorenzo Colle

Dalle camminate fino alle immersioni in acqua: ecco le indicazioni per trovare il benessere in montagna

foto di Daniela Corrà (contest fotografico 2019)

Dalle Dolomiti alla Val d’Aosta, passando per le montagne delle valli lombarde. Ormai non sono poche le persone che decidono di passare almeno una parte delle loro vacanze ad alta quota. Montagna e pigrizia, che non è sinonimo di riposo, sono due rette parallele che non vanno fatte incontrare visto gli spunti per attività che cime, radure, laghi e fiumi offrono. Anche senza essere alpinisti professionisti è possibile restare in movimento per tenersi in forma, rafforzare i muscoli e migliorare la circolazione. La redazione di fuoridalcomune.it ne ha parlato con Lorenzo Colle, massoterapista e idroterapista, con studio in via Monzese 51 a Segrate.

MONTAGNA: ROCCIA E ACQUA
Roccia e acqua, benessere fisico e psicologico. Queste le coordinate delle attività che si possono fare per prendersi cura di sé stessi in montagna.
Camminare in dislivello è già di per sé un toccasana, sia per il tono muscolare, visto che si va a lavorare sulla parte esteriore della gamba (quadricipite e bicipite posteriore), sia per l’ossigenazione complessiva dell’organismo. Da non sottovalutare sono anche gli effetti psicologici della camminata, che rilassa e aiuta a lasciarsi alle spalle i problemi della quotidianità.
Non resta che attrezzarsi di bacchette, che facilitano la circolazione e fanno lavorare anche la parte superiore del corpo, e incamminarsi. Il dislivello sceglietelo voi in base alle vostre condizioni e livello di allenamento.
Il mare è il mare, ma l’acqua, con laghi e fiumi, è presente anche in montagna, solo decisamente più fredda. La bassa temperatura, però, può avere un vantaggio: bagni freddi e camminate a riva sui sassi possono infatti migliorare la circolazione generale e avere conseguenze benefiche anche sul tono muscolare.

IL MASSAGGIO DECONTRATTURANTE
Dopo un’attività fisica intensa e impegnativa, come una camminata in montagna, un massaggio decontratturante può avere un effetto estremamente positivo, riportando il muscolo in una situazione di equilibrio.
Un muscolo contratto è come una fisarmonica che si ferma a metà, che non riesce a stendersi completamente. E come una fisarmonica non completamente allungabile produce un suono monco, anche un muscolo non flessibile da prestazioni e benessere parziali.
Anche senza essere dei professionisti è possibile riportare in poco tempo il muscolo ad avere un movimento naturale attraverso una lieve pressione. Tecnicamente si dice stretchiare il muscolo

IL BENESSERE IN CITTA’

Se le vacanze le avete già fatte, ci dovete ancora andare o quest’anno le saltate proprio, ci sono piccoli accorgimenti che si possono mettere in atto per stare bene e prendersi cura di sé, sia da un punto di vista mentale che fisico.
Non impostare l’aria condizionata a temperature troppo rigide è la prima cosa. Lo sbalzo termico tra l’interno e l’esterno deve essere ridotto, minimo, da uno a tre gradi. Mettere temperature troppo fredde, oltre a rendere probabili contratture muscolari, può, nel passaggio esterno (caldo) – interno(freddo), provocare sinusiti.
Muoversi in città anche d’estate non dev’essere necessariamente uno strazio. Oltre ovviamente alle attività in piscina, rinfrescanti e rigeneranti, una camminata al giorno di 20 minuti, la mattina o la sera (per via delle temperature più gradevoli), possono, rispettivamente, riattivare e rilassare la muscolatura.

LORENZO COLLE

I consigli sono forniti da Lorenzo Colle, Massoterapista e idroterapista. Dopo aver fatto il responsabile vendite Nord Italia per una multinazionale e il consulente, soddisfatto dei benefici della massoterapia sul suo corpo dopo un incidente, si è avvicinato al mondo del massaggio.
Formatosi alla scuola Essence Accademy di Monza ha conseguito il diploma in massoterapia e idroterapia. Dopo aver svolto un tirocinio di 600 ore presso centri anziani e di fisioterapia, per poi esercitare l’attività di massaggiatore come libero professionista, prima unicamente a domicilio, poi con un proprio studio in via Monzese 51 a Segrate (MI). I trattamenti per il benessere e il recupero fisico che offre sono: massoterapia, idroterapia, kinesio taping, tecarterapia, massaggio sportivo, massaggio decontratturante, massaggio miofasciale e massaggio linfodrenante. È possibile avere informazioni o effettuare prenotazioni chiamando il 3482459100, scrivendo all’indirizzo collelorenzo@gmail.com o direttamente dalla pagina Facebook

Pubbliredazionale scritto in collaborazione con Lorenzo Colle