Inzago comune riciclone: in città si differenzia bene

Il comune è stato dichiarato "rifiuti free" da Legambiente

fonte: Legambiente

Il Ministero Dell’Ambiente e Legambiente hanno stilato, il 27 giugno 2019, la classifica dei Comuni Ricicloni, ovvero i Comuni RIFIUTI FREE, che producono meno di 75Kg/abitante l’anno di rifiuti differenziati. Dei 7914 comuni italiani solo 547 sono stati definiti “Comuni Ricicloni” e Inzago è uno tra questi. Si piazza all’82simo posto in tutta la Lombardia e al 38simo posto dei Comuni Lombardi tra i 5.000 e i 15.000 abitanti.

LA POSIZIONE DELLA CITTÀ

Inzago è anche al 16simo posto in tutta la Provincia di Milano e al 6sto posto dei Comuni della Provincia di Milano tra i 5.000 e i 15.000 abitanti.

L’Amministrazione Comunale, tramite una nota sul sito del comune, ha ringraziato tutta la cittadinanza per aver reso possibile questo risultato.

COMUNI RICICLONI

Legambiente a partire dal 2016, attraverso il concorso Comuni Ricicloni, premia solo i Comuni Rifiuti Free, ovvero quelli dove la raccolta differenziata funziona correttamente, ma soprattutto dove ogni cittadino produce, al massimo, 75 chili di secco residuo all’anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati a smaltimento.

LA SITUAZIONE IN ITALIA

L’Ispra (Rapporto rifiuti urbani 2018) ha stabilito, con un’analisi dei dati raccolti, che la produzione dei rifiuti rimane ancora alta, con 487 kg/ab/anno e la raccolta differenziata intercetta, mediamente a livello nazionale, oltre la metà dei rifiuti prodotti con il 55,5% raggiunto nel 2017, registrando però un divario importante tra Nord (66%), Sud (42%) e Centro Italia (52%).
Ai primi posti troviamo il Veneto (74%), il Trentino Alto Adige (72%), la Lombardia (70%) e il Friuli Venezia Giulia (65,5%). Rovesciando la classifica troviamo invece la Sicilia (22%), il Molise (31%) e la Calabria e la Puglia (40%).

 

Augusta Brambilla