Segrate, stazione: riqualificazione della passerella ciclopedonale

Rifacimento del camminamento in legno e della pista ciclabile, riverniciatura dei parapetti e installazione di un nuovo impianto di illuminazione. Questi alcuni degli interventi previsti

Partita la riqualificazione delle rampe della passerella ciclopedonale di via Morandi. Si parte con il lato nord, già chiuso a ciclisti e pedoni che potranno utilizzare l’accesso elicoidale del piazzale della stazione per salire o scendere dal ponte che, per tutta la durata dei lavori, resterà aperto.

INTERVENTI

I lavori di riqualificazione delle rampe dureranno relativamente poco. Entro luglio, infatti, segratesi e non, potranno utilizzare una struttura rinnovata nel suo complesso, sia nel lato ciclabile che in quello pedonale.

Gli interventi, finanziati con 300.000 euro prevedono la sostituzione del camminamento di legno con materiale resistente e durevole, il rifacimento e la livellazione del pavimento della ciclabile, riverniciatura dei parapetti, potatura degli alberi e dei cespugli che riducono la visibilità e l’installazione, sul lato sud, di un moderno impiano di illuminazione.

Il sindaco Paolo Micheli ha ricordato che i lavori di riqualificazione sono iniziati in un giorno particolare: «Nel giorno della Giornata Mondiale della bicicletta avviamo questo intervento sulla passerella ciclopedonale, un fondamentale nodo di connessione tra i quartieri di Segrate a nord e quelli a sud dell’Idroscalo. Lavori che erano necessari – ha sottolineato – in considerazione del deterioramento della passeggiata in legno, che abbiamo deciso di rifare con un materiale più sicuro e più adatto a una struttura all’aperto».