Fallimento Mercatone Uno: si attiva Federconsumatori

Il 23 maggio il fallimento della Sheron Holding srl. I dipendenti:«Lo abbiamo saputo dai social». Preoccupazione anche tra clienti e fornitori

Il Tribunale di Milano, con sentenza 414 del 23 maggio 2019, ha dichiarato il fallimento di Mercatone Uno. Una vicenda che parte da lontano, e che è passata per amministrazioni straordinarie, bandi di gara deserti e un acquisto, lo scorso agosto, da parte della Shernon Holding srl.

Anche il territorio della Martesana ha ospitato un punto vendita della nota catena di ipermercati per la grande distribuzione non alimentare. A Pessano con Bornago, infatti, Mercatone era sbarcato negli anni ’90, per poi chiudere i battenti, assieme a diversi negozi in tutta Italia, nel 2015.

Ora che è arrivato il fallimento, la preoccupazione aumenta tra i lavoratori, che hanno saputo della sentenza tramite social, i fornitori che vantano crediti nei confronti della società e tra i consumatori, con magari acconti già versati per la merce da ritirare.

FEDERCONSUMATORI MILANO: «BEFFA AI DANNI DEI CONSUMATORI»

A tutela dei consumatori, in questo caso della provincia milanese, è scesa in campo Federconsumatori che ha invitato tutte le persone che hanno avuto rapporti con Mercatone uno a contattarli. Carmelo Benenti, Presidente di Federconsumatori Milano, ha commentato così la vicenda: «Ci troviamo di fronte all’ennesimo caso di beffa ai danni dei consumatori, dove la gente ha pagato gli articoli, magari tramite finanziamento, e poi rischia di non ottenere nulla. Anche in questo caso – ha sottolineato – siamo pronti a supportare i cittadini e ovviamente siamo vicini a tutti i lavoratori e alle loro famiglie in questa tremenda situazione».