Educazione ambientale, a Segrate arriva la mostra Aria di Casa

L'iniziativa è a opera degli studenti delle primarie e secondarie

Se l’attenzione verso l’ambiente è qualcosa che va insegnato alle nuove generazioni, a Segrate gli studenti sono già a buon punto, e lo dimostreranno dall’1 al 9 giugno al Centro Verdi, con la mostra Aria di Casa organizzata a coronamento di un progetto che li ha visti impegnati per diversi mesi.

ARIA DI CASA, LA MOSTRA

L’esposizione, che verrà inaugurata ufficialmente lunedì 3 giugno alla presenza dell’assessore all’Ecologia e Ambiente Santina Bosco e all’assessore alla Scuola Gianluca Poldi, arriva a conclusione del progetto di educazione ambientale Aria di casa, svolto nelle scuole cittadine durante l’anno scolastico 2018/2019.

L’esposizione dei lavori realizzati è a opera degli studenti di dieci classi, precisamente, la 4A, B, C della Scuola Primaria Donatelli, la 4A e B della Scuola Primaria De Amicis, la 4A e B della Scuola Primaria Fermi, la 1E della media A.B. Sabin di Milano 2 e la 1H e L di Redecesio.

IL PROGETTO

A parteciparvi, 17 classi delle scuole primarie e 13 classi delle secondarie, per un totale di 30 classi e 829 alunni. L’iniziativa, di 155 ore totali e gestita dall’Associazione ADMaiora, ha previsto per ogni classe 2 step di 2 ore ciascuno, oltre ad un’uscita didattica al Museo Civico di Storia Naturale di Milano, successivamente a un ciclo di lezioni frontali in aula.
I temi affrontati sono stati l’inquinamento atmosferico e l’inquinamento acustico, trattati dal punto di vista teorico e con esperimenti pratici.

Gli operatori hanno introdotto, con modalità differenti rispetto al grado scolastico, concetti di fisica dell’aria e di chimica per il primo argomento e fisica del suono per il secondo. I lavori di gruppo e le sperimentazioni hanno poi permesso di apprendere, in maniera semplice, gli effetti negativi dell’inquinamento atmosferico e di quello sonoro sulla salute umana.

La mostra resterà aperta fino al 9 giugno, dalle 9 alle 19.

L’ingresso è libero.