Segrate, il Natale si accenderà il 2 dicembre. I nuovi finanziatori

Novità natalizie: eliminata la giostrina poco utilizzata e aumentati gli sconti per i cittadini

Le luminarie e l’albero di Natale che illumineranno le festività cittadine rendendole più colorate e spensierate in via XXV Aprile saranno offerte dal Bar Centrale e si accenderanno domenica 2 dicembre alle ore 17. Novità, invece, per quanto riguarda le altri luci in città.

LE LUCI? DIRETTAMENTE DAL LUNA PARK

Le luminarie nelle vie cittadine invece saranno in parte sponsorizzate dal Parco Esposizioni di Novegro e per buona parte finanziate da un nuovo accordo sottoscritto con la società EPS, l’azienda che gestisce il luna park di Novegro.

La Giunta Comunale ha infatti approvato la proposta di modifica della convenzione con EPS che ha chiesto di poter rimuovere la giostrina di piazza San Francesco poco utilizzata dall’utenza. In compensazione EPS, con un contributo di 25mila euro l’anno, installerà e gestirà le luminarie natalizie fino al 2020. Inoltre fino al 2024 applicherà ai segratesi uno sconto più alto, 50 per cento invece dell’attuale 30 per cento, sull’acquisto del biglietto d’ingresso della pista di pattinaggio sul ghiaccio che in occasione delle festività di fine anno verrà installata presso il luna park, con animazioni e ambientazioni caratteristiche del periodo natalizio.

«Abbiamo deciso di assecondare le richieste dell’operatore, ottenendo in cambio prezzi più bassi per i residenti di Segrate che utilizzeranno la pista di pattinaggio sul ghiaccio e due anni di luminarie che renderanno più caldo e colorato il nostro Natale – ha spiegato l’assessore al Commercio e Attività produttive Viviana Mazzei – Una volta verificato lo stato del terreno sottostante la giostrina, decideremo come sostituirla.»