Uno spettacolo per Emily Bronte: a Gorgonzola presenta Sturm und Drang

Sabato 13 ottobre un grande spettacolo porterà gli spettatori indietro nel tempo

Il gruppo teatrale Sturm und Drang presenta lo spettacolo Voci dalla brughiera, in scena sabato 13 ottobre alle ore 21, ad ingresso libero, presso l’Auditorium di via Roma 27.

Lo spettacolo mette in scena la vita delle sorelle Bronte, in occasione del bicentenario della nascita, nel 1818, di Emily Bronte, autrice del celeberrimo romanzo Cime Tempestose.

ATTORI E PERSONAGGI

L’autrice dell’adattamento teatrale è Maria Luisa Russo, che ne cura anche la regia e interpreta Charlotte Bronte; voce narrante Clara Lanzani; tecnico del suono Francesco Perlini. Gli altri attori sono Luigi Vicari che interpreta il reverendo Patrick Bronte, Rosy Mule la zia Elisabeth Branwell, Luigi Bellavia è Patrick Bronte, Laura Brambilla è Emily Bronte e Mary Mancuso è Anne Bronte.

Il gruppo teatrale Sturm Und Drang di cui tutti noi facciamo parte è nato dalle propaggini di Alchimia con l’intento di intraprendere un nuovo filone teatrale di genere letterario. Deve il suo nome al motto del primo Romanticismo: il movimento culturale che segnò un’epoca, quella ottocentesca, e diede vita ad una letteratura che vede l’uomo, le sue passioni e la natura al centro della scena esistenziale. – ha dichiarato M.Luisa RussoIl romanzo di Emily Bronte nell’Inghilterra vittoriana ha segnato il mio amore giovanile per il romanticismo, che condivido con Laura Brambilla, e da qui è nata l’idea di portare in scena la vita delle sorelle Bronte affiancate dalle figure che completano la famiglia”.

“In due mesi ho approntato il testo per il teatro e, non potendo inscenare ogni singolo evento, ho inserito una voce narrante che nella finzione vuole rappresentare il visitatore che, recandosi in brughiera, rievoca lo spirito di coloro che lì abitarono” – ha sottolineato M.Luisa Russo.

Anche Clara Lanzani, ex insegnante di inglese e da sempre amante della letteratura anglosassone, in veste di voce narrante ha commentato “Sono stata molto onorata quando sono stata contattata dalla regista Luisa Russo, e ho aderito subito a questa proposta anche se mai sono salita su un palcoscenico. La storia di questa famiglia sembra proprio un romanzo e Luisa ha rappresentato con vivezza le aspettative e i drammi di ogni membro di questa famiglia, trattata così duramente dalla vita.  Il teatro è stata una piacevole scoperta, fare teatro ha il suo fascino, fatto di emozioni, tremori, ansie, studio e soddisfazioni”.

Augusta Brambilla