Vittime del terrorismo: la staffetta Mi-Bs-Bo fa tappa a Liscate

Passerà il 30 luglio la staffetta Milano-Brescia-Bologna, giunta alla 34°edizione

Una fotografia della strage di Bologna

La staffetta Milano-Brescia-Bologna in ricordo delle vittime del terrorismo farà tappa a Liscate lunedì 30 luglio.

PIAZZA FONTANA, PIAZZA DELLA LOGGIA E STAZIONE DI BOLOGNA

Si tratta di un percorso di oltre trecento chilometri, che parte da Milano e collega le tre città colpite da eventi di matrice terroristica: la strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969 a Milano, la strage di Piazza della Loggia del 28 maggio 1974 a Brescia e la strage della Stazione ferroviaria di Bologna del 2 agosto 1980.

LA STAFFETTA A LISCATE

L’arrivo della staffetta a Liscate è previsto per le ore 18 in piazza San Francesco, dove i podisti saranno accolti dal Sindaco Alberto Fulgione e dall’assessore allo Sport Marina Corrada. Alle 18.30, il discorso delle autorità, mentre alle 18.45 ci sarà un aperitivo a cura della Ser Car S.p.a. ristorazione.

Alla staffetta parteciperanno gli atleti della A.S.D. Dromas di Liscate, che con l’amministrazione comunale ha organizzato la manifestazione celebrativa.

Presente anche il corpo Bandistico Santa Cecilia di Vignate.

Il passaggio della staffetta è una cerimonia che il Comune di Liscate ospita per supportare le associazioni antifasciste e le associazioni di familiari delle vittime impegnate nel tener vivo il ricordo di una pagina molto dolorosa per la democrazia italiana.

Per le stragi hanno sofferto le vittime, i morti e i feriti, hanno sofferto i loro familiari. Ma abbiamo sofferto anche noi, i sopravvissuti”.

 

Augusta Brambilla