Cresce il fenomeno dei giochi a distanza: più tutele per gli utenti italiani

Cifre da capogiro, scenari in trasformazione e giri d'affari sorprendenti, tutto questo fa parte del settore dei giochi online in Italia.

A dimostrare la forte inclinazione del popolo nostrano verso le scommesse e i giochi online sono i dati emersi dalla ricerca condotta dall’Osservatorio del Politecnico di Milano in collaborazione con AGIMEG (Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco): nel 2017, quasi 4 milioni di italiani avrebbero giocato online generando un volume d’affari pari a 1,37 miliardi di euro. 

Tra tutti i giochi disponibili in rete, l’inclinazione nostrana sembra orientarsi verso i casinò online, i quali conquistano la vetta del podio superando, nella classifica di gradimento, le tanto apprezzate scommesse sportive, la cui raccolta ha raggiunto, nel 2017, l’impressionante somma di 569 milioni di euro.

I driver

I principali traini del betting online sono da ricercarsi nel settore mobile, il quale ha subito una profonda trasformazione contestualmente all’evoluzione di applicazioni appositamente pensate per rendere il gioco online a portata di tap. I software sviluppati dai fornitori per giocare da mobile non sono solamente dotati di grafiche accattivanti e intuitive che rendono il gioco fluido e accessibile, ma sono anche dotati di protocolli di sicurezza stringenti, volti a favorire un gioco legale.

Sul tema della sicurezza, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in passato nota come AAMS, sta lavorando per innalzare gli standard di sicurezza nell’ottica di promuovere un gioco corretto e controllato per chiunque scelga di avventurarsi nel mondo del gioco online.

Può non essere semplice districarsi nella giungla di portali web dedicati al gioco, specialmente per chi muove i primi passi nell’ambito del gioco online.

Quali sono dunque i requisiti di un concessionario di giochi online che un utente deve cercare per assicurarsi un’esperienza di gioco sicura?

Migliora la competitività del circuito legale nazionale: segui il marchio AAMS/ADM

Il primo requisito che un sito web di giochi online deve possedere è l’autorizzazione ADM/AAMS, rintracciabile attraverso la presenza del logo dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Si tratta di un fattore determinante poiché rappresenta una garanzia di qualità e di gioco sorvegliato.

Fidati di ciò che è chiaro

Il fattore trasparenza è fondamentale quando si naviga sui siti che erogano giochi: per permettere all’utente di conoscere le condizioni di gioco, il sito dovrà contenere documenti informativi, regolamenti per il gioco a distanza e normative sul gioco responsabile aggiornati e facilmente consultabili all’interno del portale.

Alcuni portali offrono all’utente la possibilità di conoscere le probabilità di vincita dei così detti “giochi di sorte”come previsto dal Decreto Legge, 13 settembre 2012, n. 158. “Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute”.

L’RTP (Return To Player, ritorno per giocatore)

L’RTP rappresenta il valore percentuale attraverso il quale si esprime la probabilità di vincita, ovvero la percentuale dell’importo puntato che viene corrisposta al giocatore sul lungo termine. I concessionari di giochi online sono tenuti a pubblicare questo valore all’interno dei regolamenti di gioco, applicando tutte le dovute variazioni a seconda della tipologia. Solitamente, l’RTP calcolato su base statistica non è mai inferiore al 90%.

La presenza di software di sicurezza

I portali di gioco a distanza devono fornire diverse garanzie agli utenti, tra cui i meccanismi di tutela dei dati sensibili durante le transazioni online e la totale casualità degli intrattenimenti offerti.

L’affidabilità delle piattaforme dedicate al gioco a distanza si basa su una serie di meccanismi volti a garantire la tutela del giocatore e la legalità del gioco a distanza.

Nel dettaglio, si tratta di protocolli HTTPS che servono ad assicurare connessioni blindate tra il PC dell’utente e il server remoto che eroga il gioco, al riparo da qualsiasi rischio e sistemi di salvaguardia della privacy del giocatore mediante delle interruzioni forzate delle sessioni di gioco quando l’utente non risulta più attivo.

Tra i requisiti di sicurezza dei sistemi informatici (SSI) che un portale deve presentare per poter ricevere la concessione dall’AAMS vi è anche il programma noto come RNG (Random Number Generator). Il metodo di calcolo dei numeri casuali (algoritmo) si utilizza sia per generare casualità come “chi, tra i 10 giocatori seduti al tavolo debba iniziare la prima mano”, oppure proprio per mischiare le carte del mazzo affinché vi sia una distribuzione omogenea e casuale allo stesso modo in cui le carte vengono smazzate dal vivo in un casinò fisico. L’algoritmo impiegato nei casinò certificati da AAMS è un particolare tipo di calcolo noto con il nome di Fisher-Yales, ed è stato sviluppato allo scopo di generare una sequenza di numeri casuali che sono alla base di ogni singolo gioco e che sia affidabile non rischiando di produrre sequenze prevedibili.

Il software è posto sotto lo scrupoloso controllo dell’EVA, l’Ente di Verifica Accreditato, che vigila sull’osservanza dei requisiti hardware e software e sulle caratteristiche stesse dell’algoritmo, allo scopo di garantirne la correttezza.

AAMS infatti nomina un numero di enti accreditati, i quali testano l’algoritmo impiegato dai concessionari producendo milioni di mischiamenti dei mazzi da gioco, e verificando la campionatura statistica e l’equa distribuzione delle posizioni delle carte all’interno del set completo, assicurandosi che la varianza rimanga nei limiti consentiti dai parametri di certificazione.

La varietà dell’offerta

Uno dei vantaggi del gioco a distanza è la grande varietà dell’offerta dei concessionari. Questo aspetto è uno dei principali motivi per cui sempre più italiani si stanno convertendo al gioco online.

Le soluzioni di gioco online sono pressoché infinite, si pensi alla roulette, al poker, al blackjack, disponibile in più forme, e a tante altre soluzioni di gioco che vengono rese ancora più coinvolgenti dalla presenza di bonus e promozioni che permettono di incrementare le vincite.

Ma il progresso tecnologico ha portato i gestori di giochi online a sviluppare tipologie di intrattenimento sempre più innovative, come i casinò live del noto bookmaker italiano SNAI.

Si tratta di casinò digitali nei quali l’utente si siede al tavolo e prova un’esperienza di gioco in streaming con un vero croupier che gestisce i tavoli. I casinò online funzionano mediante degli accorgimenti tecnologici sui quali vigila l’AAMS.

Il software contiene tutti i dati specifici quali grafica, immagini, effetti sonori, ecc, mentre le decisioni relative alla vincita e al mescolamento delle carte vengono generate dal server attraverso l’RNG. I casinò online sono facilmente accessibili a tutti gli utenti, si trovano sulle pagine dei portali web dei concessionari e possono essere scaricati mediante applicazioni giocabili direttamente dal browser.

A fare la vera differenza sono però i meccanismi di tutela del giocatore. Adottare iniziative volte a contrastare il gioco illegale è un fattore importante da considerare. SNAI, ad esempio, è uno dei gestori più impegnati nella lotta al gioco illecito e non solo, il concessionario di giochi a distanza promuove anche un approccio sano e responsabile al gambling online, mettendo a disposizione dei suoi utenti degli strumenti che vanno a limitare le perdite: l’operatore impone all’utente un tetto di spesa massimo settimanale, che andrà a limitare il gioco.

L’operatore spiega questo aspetto in modo più che chiaro nelle apposite sezioni del sito dedicate alla Tutela  del Giocatore e al Gioco Responsabile.

articolo pubbliredazionale