Tra Mozart e Michael Jackson, Pioltello presenta la Festa della Musica

A partire dalle 20.30 di venerdì 22 giugno, la città si animerà con un'iniziativa di rilevanza europea

immagine di repertorio

Se è vero che la buona musica non stanca mai, quella del 22 giugno a Pioltello sarà un’ottima occasione per divertirsi: una festa tra musica classica, jazz, elettronica e folk eseguite da ensemble, solisti e band che quest’anno, per la prima volta, è stata inserita nel programma nazionale del Ministero del Turismo, insieme a 554 città italiane e 81 lombarde.

Anche quest’anno la Festa della Musica avrà due momenti, uno dopo l’altro, per consentire a tutti i presenti di  assistere alle esibizioni – ha spiegato il sindaco Ivonne Cosciotti -. Un’offerta musicale trasversale, che spazia su più generi ed età, in grado di incontrare tutti i gusti. Quando questo accede, e questo è il nostro intento, la musica assolve in pieno alla sua missione culturale e di aggregazione e per tutti diventa veramente una festa”.

IL PROGRAMMA

Presso il municipio di Pioltello, alle 20.30, si partirà con un doppio appuntamento: si inizierà in Sala consiliare, con un programma di musica classica con brani di Bizet, Pernabuco e Mozart, a cui seguiranno musiche folk gallesi e africane, l’esibizione dell’Orchestra e coro multietnico.
Per concludere, in Sala consiliare risuoneranno le note di una rumba, eseguita da un ensemble di 9 musicisti.

Un’altra soddisfazione per Pioltello è essere entrati, dopo Piano City il mese scorso, in un circuito così importante come quello della Festa della Musica, che ha rilevanza europea – ha affermato l’assessora alla Cultura Jessica D’Adamo -. La musica ai pioltellesi piace, fa aggregazione, per noi sarà un piacere ascoltare gli allievi e gli artisti ospiti, che ci condurranno in un percorso musicale di grande interesse. E poi, per la seconda volta, si esibirà l’Orchestra multietnica, nata solo pochi mesi fa. Anche questo sarà un momento emozionate della serata”.

Alle 21.30, poi, la festa si sposterà in piazza dei Popoli per un programma di musiche pop, blues e jazz di artisti famosi come Bob Dylan, Steve Wonder, Michael Jackson, Beatles, Eagles e molti altri. Si esibiranno anche gli artisti del Simone Rozza Trio e, per finire dj set.

Presenti in piazza anche gli operatori dello Street food.
Tutti i concerti sono gratuiti.