Una serata d’autore con Paolo Di Stefano, alias Nino Motta, a Bussero

Lo scrittore e firma culturale del Corriere della Sera presenta il suo ultimo romanzo giallo "La parrucchiera di Pizzuta".

Paolo Di Stefano
Paolo Di Stefano

Paolo Di Stefano alias Nino Motta incontra i lettori della Martesana.

No Banner to display

Sarà una serata particolare quella di sabato 3 marzo alle ore 21 presso la Biblioteca Comunale di Bussero, dove lo scrittore e firma culturale del Corriere della Sera Paolo Di Stefano presenterà il suo ultimo libro “La parrucchiera di Pizzuta”.

Un giallo letterario ambientato nella Sicilia barocca che vede protagonista una donna siciliana, una filologa in vacanza che inizia ad occuparsi del caso di una lontana parente deceduta anni addietro in circostanze misteriose. Una storia intrigante, al femminile, in cui emergono spunti filologici e a cui fa da cornice un’emblematica Sicilia, incastrata tra segreti, vergogne e ostentazioni.

L’idea di presentare il romanzo al pubblico della zona è della busserese Elisabetta Brunetto che, letto il libro, ne è rimasta colpita e affascinata, forse proprio perché – dice – siciliana anche lei. Ed è stata realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Chiaroscuri e altre storie, un’associazione legata ad attività e interessi cinematografici a cui di recente si è unito un gruppo dei Bibliovolontari, ovvero coloro che prestano servizio volontario alla biblioteca.

La parrucchiera di Pizzuta
La parrucchiera di Pizzuta

“Questa sarà la prima iniziativa organizzata dall’unione dei gruppi” – ha spiegato Elisabetta. E rientrerà nel programma di Marzo al femminile, l’insieme di iniziative dedicate alle donne che ogni anno il Comune di Bussero organizza nel mese di marzo.

“Quando ho terminato di leggere il libro e mi è venuta questa idea ho telefonato alla casa editrice Bompiani e ho proposto all’ufficio stampa una presentazione qui a Bussero” – ha raccontato Elisabetta. “Si sono dimostrati subito disponibilissimi e abbiamo organizzato la serata in compagnia dell’autore”.

E altrettanto disponibile si è dimostrato lo stesso Paolo Di Stefano che in questo giallo si firma Nino Motta – e chi conosce i suoi libri sa che Nino Motta è il nome del protagonista di un altro suo romanzo di successo “Tutti contenti” che allo stesso modo aveva colpito l’ideatrice della Serata d’autore a Bussero.

Nel corso della serata lo scrittore, originario di Avola, giornalista, autore di racconti, reportage, inchieste, poesie e romanzi, sarà intervistato da Elisabetta. E a seguire, al termine dell’incontro, a tutto il pubblico sarà offerto un dolce rinfresco a base di specialità siciliane.

La serata d’autore è patrocinata dal Comune di Bussero e realizzata in collaborazione con Il Circolo Familiare “Angelo Barzago”.