“Missing”, recita il cartello: non si tratta di persone scomparse, ma di film

Sottratti dalla Biblioteca Civica di Carugate numerosi dvd

Ladri di cinema: e no, non stiamo parlando di chi scarica illegalmente prodotti video dal web, ma di chi, fisicamente e alla vecchia maniera, ruba i dvd. Solo che non avviene in un’attività commerciale, dove vengono venduti a fronte di un corrispettivo economico, bensì in biblioteca, dove invece vengono ceduti gratuitamente a chiunque ne abbia desiderio. Un atto vergognoso, denunciato oggi, 30 marzo, dalla Biblioteca Civica di Carugate.

L’avresti mai detto? – domanda il post pubblicato dalla pagina Facebook della Biblioteca – C’è chi ruba i dvd della biblioteca, dove si possono prendere in prestito tutte le volte che si vuole! Li cercavi e non li trovavi? Ora sai perché“.

I dvd, sottratti da ignoti dagli scaffali – una volta correttamente riconsegnati dall’ultima persona che li aveva “affittati” – non sono più stati trovati.

Ringraziamo affettuosamente – hanno concluso i responsabili della Biblioteca – chi in questi mesi, credendosi furbo, ha fatto un torto a tutti gli utenti della nostra bella biblioteca”

Non rimane, a questo punto, che affidarsi al senso civico di chi li ha portati via con sé, sperando che un po’ di rispetto per il prossimo e per il lavoro altrui li convinca a riportarli dove meritano di stare.