COLOGNO MONZESE
NIDI GRATIS: IL COMUNE ADERISCE ALL’UNANIMITA’ AL PROGETTO DELLA REGIONE LOMBARDIA.

Saranno gratuiti gli asili nido di Cologno per le famiglie che sono in possesso di alcuni requisiti. Questa è stata la decisione, presa all’unanimità dell’amministrazione comunale, di aderire all’iniziativa ‘Nidi Gratis’ promossa dalla Regione Lombardia. Un progetto che si unisce alla manovra comunale di riduzione dei costi di iscrizioni ai nidi del 2016, che ha portato un risparmio annuo di circa 450 euro per il 60% delle famiglie che usufruiscono degli asili del territorio. “L’adesione all’iniziativa regionale sarà economicamente molto impegnativa per il comune ma creerà grossi benefici economici per le famiglie, benefici che si uniranno ai risparmi già avuti con la manovra finanziaria dell’anno scorso –dice Dania Perego, assessora ai Servizi per la Pubblica Istruzione e la prima infanzia, che continua- certo, si può fare ancora di più per andare incontro alle famiglie, ed è quello che mi riprometto di fare entro la fine del mandato studiando, ove possibile, delle manovre tariffarie che facciano ancora di più risparmiare le famiglie”.

Grazie inoltre a un’opera di razionalizzazione delle risorse comunali, sia delle risorse umane che economiche, è stato possibile aumentare la capienza dei posti disponibili all’interno degli asili. 272 i posti ora disponibili, rispetto ai 259 e come afferma l’assessora Perego: “Nonostante le polemiche che ci sono state nei mesi passati, ad oggi il servizio comunale dei nidi risulta essere potenziato con un numero maggiore di posti disponibili, gestito in modo più razionale sia per quanto riguarda le risorse umane comunali che hanno visto salvaguardato il proprio posto di lavoro che per quanto riguarda le risorse economiche, tanto da permetterci di aderire all’iniziativa Nidi gratis”.

Alle famiglie, in possesso dei requisiti necessari, basterà quindi presentare la propria domanda per l’adesione a ‘Nidi Gratis’ a partire però dal mese di settembre. “Assoluta soddisfazione per una misura che è rivolta alle nostra famiglie, e testimonia dell’attenzione che la mia Amministrazione attribuisce a questo elemento indispensabile della nostra società –dice il sindaco Angelo Rocchi, il quale conclude-  si parla spesso di crisi demografica e crisi del nucleo tradizionale: sono convinto che aiutare le famiglie nella quotidiana gestione dei figli, e cercare di alleviarne l’onere economico costituisca una efficace politica di salvaguardia dell’integrità dei nostri valori più profondi”.