CERNUSCO SUL NAVIGLIO
SOS NIGHT CAMP: DUE GIORNI IN COMPAGNIA DELLA CROCE ROSSA E DELLA PROTEZIONE CIVILE

Contenuto a scopo promozionale

Più di 20 i bambini dai 4 ai 12 anni che insieme a 20 volontari hanno potuto vivere l’esperienza della grande opera di volontariato della Croce Rossa e della Protezione civile. Allestendo un grande ‘campo di emergenza’, proprio tra i campetti sportivi di Enjoy, i bambini attraverso le molte attività e percorsi, organizzati sul tema della sicurezza e dell’emergenza, hanno così potuto respirare i 7 principi fondamentali della Croce Rossa: umanità, imparzialità, neutralità, indipendenza, volontarietà, unità e universalità. L’Ambulanza dei Pupazzi, la Filastrocca del NUE 112, il gioco dell’oca della CRI, il percorso di guida sicura sono state solo alcune di queste attività che durante il giorno hanno riempito di emozione i ragazzi e i volontari.

Ma l’SOS Night Camp non si è fermato qui. Infatti, arrivata la sera, i volontari con l’aiuto dei piccoli partecipanti hanno allestito il ‘campo base’ con brande e sacchi a pelo per la notte e il tutto mentre la Protezione Civile di Cernusco preparava un’ottima cena. Un clima davvero unico e positivo che, come racconta una volontaria della Croce Rossa: “È stato un fine settimana splendido, che ha ripagato di molto gli sforzi di organizzazione. Ci siamo divertiti con i bambini, loro restituiscono in modo semplice e genuino quell’umanità che è fondamento della nostro Movimento e dello spirito del Volontariato”.

La colazione insieme, e la consegna degli attestati hanno caratterizzato, tra musica e solarità, il risveglio di domenica mattina con la promessa di mantenere lo stesso appuntamento anche per l’anno prossimo. “Iniziative come queste sono possibili solo grazie all’impegno e alla passione di persone che si mettono a disposizione dall’organizzazione alla realizzazione, pianificando, adoperandosi dal recupero dei materiali alle operazioni di logistica, dalla cucina alle attività coi bimbi –dice Matteo Gerli, uno dei gestori di Enjoy che continua- un grande grazie a tutti i Volontari!”.