VIMODRONE
BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI 10 STAGE LAVORATIVI

Un bando che offre ai cittadini vimodronesi disoccupati o inoccupati vari tirocini lavorati. Così l’amministrazione comunale di Vimodrone vuole abbattere, per come le è possibile, il tasso di disoccupazione che da anni si è ormai insediato sul suolo italiano. “I percorsi di orientamento e sostegno all’occupazione prevedono azioni finalizzate a sostenere la costruzione di un progetto professionale e la sua realizzazione come, a titolo esemplificativo, colloqui di accoglienza, stesura del bilancio di competenze, supporto nella ricerca attiva, individuazione di postazioni di tirocinio coerenti con le caratteristiche dei partecipanti”, così si legge nella delibera della giunta comunale n.715 rivolta a due fasce di età, dai 30 ai 65 anni e dai 17 ai 29 e dove verranno selezionate, da una apposita Commissione, cinque adulti della prima fascia e altri 5 della seconda.

No Banner to display

Possono presentare domanda soltanto i cittadini residenti nel comune di Vimodrone e che, oltre a non essere in carico ai servizi sociali, siano cittadini italiani (o cittadini di stati membri dell’Unione Europea e cittadini extracomunitari in possesso del permesso di soggiorno), in stato di disoccupazione e che godono di diritti politici. Possono candidarsi anche i cittadini di Paesi terzi e i familiari dei cittadini di Stati membri dell’Unione Europea, purché in possesso del diritto di soggiorno che consenta loro di svolgere un’attività lavorativa.

I percorsi formativi non prevedono una indennità economica per i candidati che entreranno a far parte degli stage,  potrebbero però essere rimborsati di un valore massimo nominale pari a 2.400,00 euro netti per l’intero semestre (equivalenti a 400 euro al mese).

La modalità di presentazione delle domanda è molto semplice: il modulo  è possibile trovarlo sul sito del comune, www.comune.vimodrone.milano.it , dove sarà inoltre possibile avere ulteriori informazioni sui requisiti necessari per fare domanda, e dovrà essere presentato entro e non oltre il 18 maggio 2017 alle ore 12.00.  il comune mette poi a disposizione tre modalità di consegna della iscrizione al bando: inviandola via e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata ( comune.vimodrone@pec.regione.lombardia .it ), oppure spedita e indirizzata all’Amministrazione Comunale – Servizio Servizi Sociali – Via C. Battisti, 56 -20090 – Vimodrone , ma è anche possibile consegnarla direttamente al Protocollo del Comune. Necessario è allegare alla domanda una fotocopia di un valido documento di riconoscimento; una fotocopia del permesso di soggiorno ( solo per i cittadini extracomunitari); un breve curriculum vitae; nel caso, dichiarazione del datore di lavoro comprovante la concessione della cassa di integrazione con specifica indicazione della decorrenza; l’autocertificazione dello stato occupazionale.