BUSSERO
OLTRE IL MURO DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “MONTE GRAPPA”, CI SONO ARTE E LEGALITA’

Si chiamerà “Schizzi d’arte“, il parchetto di via Santi,  da qualche mese più bello e colorato e il cui muretto di cinta non sarà sicuramente passato inosservato ai cittadini busseresi e ai piccoli studenti dell’istituto comprensivo che forse, anche grazie a questa riqualificazione saranno un po’ più contenti di sentire il suono della campanella di ingresso a scuola.

muro05

Il progetto “Oltre il muro”, che ha coinvolto tutti gli alunni della scuola elementare durante l’anno scolastico,  ha visto come testimonial di eccezione il noto artista busserese Willow, non nuovo a questo genere di imprese e sempre sensibile verso questi tipi di percorsi, ed ha avuto come finalità principale quella di insegnare ai più piccoli la differenza tra vandalismo e arte, ponendo l’accento sulla cultura della legalità e della riqualificazione urbana, sempre possibile quando si instaura un dialogo tra cittadini e  istituzioni.

Proprio la scuola e l’amministrazione comunale, hanno fortemente creduto nel valore del progetto, tanto che attraverso il coinvolgimento del corpo docente, hanno proposto agli studenti alcune lezioni finalizzate a comprendere il valore della legalità e la differenza tra arte e vandalismo.

muro-03

“E’ stato un grande privilegio poter lavorare con voi– ha commentato l’ormai famosissimo artista busserese Willow durante l’inaugurazione alla presenza di tutti i bambini, gli insegnanti e le autorità locali- avete fatto un bellissimo regalo a Bussero e agli studenti che verranno dopo di voi “.

Un muro volutamente incompleto, almeno nella parte interna, proprio per dare la possibilità agli studenti che verranno di portare avanti l’opera in maniera collettiva e condivisa, nel tempo, almeno questo è l’augurio delle istituzioni, che non hanno mancato di coinvolgere il mondo dell’associazionismo, con particolare riferimento agli alunni diversamente abili, che hanno dato il loro contributo grazie al supporto dell’Associazione “Le Ali”.

“Avete inondato le vie del vostro comune di colore – ha commentato la vicepreside Barbara Seleri, durante  l’inaugurazione alla presenza del sindaco, dell’amministrazione, e degli alunni  della scuola elementare- e tutti quelli che passeranno dal viale adesso potranno vedere la bellezza del vostro mondo”.

muro_01