COLOGNO MONZESE
TRADIZIONE E IDENTITA’ ALL’EPOCA DEI LONGOBARDI

Sabato 8 e domenica 9 aprile Cologno Monzese sarà patria di una rievocazione storica che metterà al centro usi e costumi dei Longobardi, popolo che migrò seguendo il corso del Danubio per arrivare sino in Italia tra il I e il VI secolo. ‘Al tempo dei Longobardi’ il titolo della kermesse che catapulterà i presenti nel passato, trasformando l’area adiacente al Palazzetto dello Sport di via Volta in un vero e proprio accampamento longobardo con tende, cucine da campo, e personaggi abbigliati proprio come allora. Vi si terranno dimostrazioni artigianali, combattimenti con armi antiche, narrazioni tradizionali e musicali eseguite con lire originali dell’alto medioevo.

No Banner to display

Grazie anche alla collaborazione di alcuni gruppi di rievocazione storica, come Helvargar, Bandum Freae, Insubria Antiqua e Invicti Lupi, sarà possibile partecipare a visite guidate della Pieve di San Giuliano, “a cui dedicheremo particolare attenzione così come alla figura della regina Teodolinda, punti di partenza nel percorso che porterà a conoscere la storia, la cultura e le tradizioni del popolo Longobardo” come commenta Dania Perego assessore alla Cultura. La Pieve venne infatti commissionata proprio dalla regina longobarda, così come attesta l’iscrizione sulla facciata della chiesa, e da sempre rappresenta un importantissimo punto di riferimento per posizione ed influenza nei confronti delle chiese limitrofe, comprese quelle monzesi.

Dunque ” un appuntamento di grande interesse, che ci permetterà di conoscere alcune fra le più antiche delle nostre tradizioni locali, e riannoderà per un fine settimana le radici culturali del nostro territorio ai capostipiti dalle quali derivano. Ma fa piacere offrire ai nostri cittadini, specialmente i nostri giovani, occasioni come questa, per riscoprire la nostra storia e le origini della nostra identità” come dichiara a conclusione il sindaco Angelo Rocchi.