PIOLTELLO-CERNUSCO
INSIEME PER “HIGH SCHOOL LIFE SUPPORT”: L’IMPORTANZA DI INSEGNARE LE MANOVRE DI RIANIMAZIONE NELLE SCUOLE

Un grande progetto di istruzione sanitaria dedicato ai più giovani: è l’High School Life Support, che si occuperà di formare gli studenti delle classi quinte di diversi istituti superiori della martesana in merito al cosiddetto BLS-D, ovvero l’insieme delle manovre da mettere in atto in caso di arresto cardiaco.

Ogni anno oltre 60.000 persone in Italia e 400.000 in tutta Europa vengono colpite da arresto, e l’intervento tempestivo si è rivelato essere il più funzionale: i casi nei quali durante l’arrivo dei soccorsi vi è un’azione immediata sul paziente sono quelli che più spesso vedono l’evento concludersi positivamente. I primi minuti sono fondamentali, ed è per questo che le associazioni hanno deciso di impegnarsi affinché un ampio bacino di giovani possa essere istruito all’intervento nell’attesa dei soccorritori.
High School Life Support è tutto questo: un ambizioso progetto che si pone di insegnare la rianimazione cardiopolmonare (consistente nella ritmica alternanza di massaggio cardiaco e ventilazione assistita), e la defibrillazione automatica (attuabile attraverso l’utilizzo di presidi appositi sempre più spesso rintracciabili nelle nostre città, che permettono la somministrazione di una scossa elettrica in grado di ripristinare nel 75% dei casi il corretto funzionamento cardiaco) mirando a formare operatori laici in grado di intervenire con successo in attesa dei soccorsi.

Nello specifico il corso sarà suddiviso in due moduli, ciascuno della durata di 6 ore. Il primo modulo si occuperà della parte teorica, illustrando il funzionamento del sistema di gestione dell’emergenza sul nostro territorio e come effettuare l’insieme delle manovre BLS-D. Il secondo verrà dedicato alla pratica permettendo ai ragazzi di esercitarsi, effettuando il massaggio cardiaco e la ventilazione con l’aiuto di appositi manichini e provando ad utilizzare i simulatori di defibrillazione. Al termine del secondo modulo è prevista una prova pratica che, al suo superamento, consentirà ai ragazzi di ottenere una certificazione di Operatore BLS-D valido su tutto il territorio nazionale. Il corso verrà tenuto da istruttori di Croce Verde Pioltello e di Croce Bianca sezione Cernusco sul Naviglio abilitati da AREU, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza.

Il progetto prenderà il via il 4 aprile, presso l’istituto Machiavelli di Pioltello, ovvero il primo istituto superiore a beneficiarne. Una seconda ripetizione del corso avverrà nel mese di maggio, in modo da offrire al maggior numero di studenti la possibilità di parteciparvi. Durante il prossimo anno scolastico 2017/2018 si ha in programma di coinvolgere anche l’ITSOS di Cernusco sul Naviglio e le scuole dei comuni limitrofi.