COLOGNO MONZESE
VIA LIBERA DELLA REGIONE PER ALTRE 17 VIDEOCAMERE DI SORVEGLIANZA

immagine di repertorio

E’ arrivato il via libera per l’installazione di 17 nuove videocamere a Cologno Monzese. Regione Lombardia ha infatti assegnato all’amministrazione comunale, un punteggio sufficiente per l’erogazione dei contributi previsti dal Bando Regionale Sicurezza, pari a 50.000 Euro da versare a rendicontazione dei lavori eseguiti, quota che coprirà quindi un terzo del costo totale dell’opera, che ammonta a circa 149.000 Euro, somma per altro già iscritta nel bilancio di previsione del 2017 a carico dell’ente.

Queste ulteriori postazioni di controllo saranno installate presso alcune delle intersezioni più critiche della città: quella tra via Milano e Corso Roma, tra le vie Lombardia, Giordano e Pergolesi, ancora tra via Pascoli e Neruda, tra via Volta e via Dalla Chiesa, ed infine nella trafficata piazza Castello.

C’è soddisfazione in Villa Casati dunque, dove l’assessore alla Sicurezza Urbana Giuseppe Di Bari spiega come sia stata la qualità ad essere elemento vincente nell’ottenere il risultato attuale. Il sindaco Angelo Rocchi dalla sua conferma come questo ulteriore passo in direzione Sicurezza, muova da molto lontano, dalla campagna elettorale di preciso: “In coerenza con quanto previsto dal nostro programma, queste sono le risposte di fatto che diamo ai tanti cittadini che ci chiedono attenzione per la sicurezza –ha concluso-Abbiamo completato il sistema di videosorveglianza degli accessi alla città, ed ora passiamo ad installare le telecamere all’interno del nostro territorio, con l’intento di raggiungere appena possibile la completa copertura. Non trascureremo nessuna possibilità di intervento per migliorare questo aspetto che è fondamentale per la qualità della vita dei nostri residenti”. 

FRANCA ANDREONI