CARUGATE
CONTINUANO GLI APERITIVI LETTERARI DELLA BIBLIOTECA

E’ quasi arrivato anche il secondo appuntamento con gli aperitivi letterari organizzati dalla biblioteca di Carugate e così tanto attesi dalla cittadinanza.

Dopo un inizio spumeggiante dedicato al fumetto e alla graphic novel raccontati da BeccoGiallo Editori, il secondo incontro, previsto per sabato 18 marzo alle ore 17.00, sarà affidato alla scrittrice Mariapia Veladiano, fra le altre cose finalista nel 2011 del prestigioso Premio Strega.

L’incontro si terrà questa volta nel salone ‘Bel Alpin’ dell’oratorio don Bosco di Carugate in linea con la logica itinerante di questi aperitivi letterari: la biblioteca infatti punta ad uscire dagli schemi e dai luoghi tradizionali per portare la cultura e la socialità anche in altre sedi di aggregazione della città ma cercando sempre di trovare un nesso fra l’ente ospitante, in questo caso l’oratorio don Bosco, e lo scrittore dell’incontro.
La Veladiano ha infatti spesso intrecciato la propria biografia alle vicende di fede in alcuni suoi libri che narrano proprio dell’eterno rapporto tra l’uomo e Dio, primo fra tutti il romanzo ‘Il tempo è un Dio breve’.
E’  però con ‘La vita accanto’, vincitore del Premio Calvino nel 2010, che la scrittrice riscuote un grande successo, diventando un vero caso editoriale in Italia e permettendo una situazione inaspettata dall’autrice stesso: un dialogo ancora ininterrotto con i suoi lettori, che porta Veladiano ad affrontare il suo pubblico in aperitivi come quello carugatese con grande partecipazione.
Nel gennaio del 2016 pubblica il suo ultimo romanzo ‘Una storia quasi perfetta’, edito da Guanda, nel quale racconta una storia d’amore e di seduzione, e la riconferma come una delle scrittrici più importanti degli ultimi anni nel panorama letterario nazionale.

L’ingresso all’evento è libero, cui seguirà un aperitivo offerto dall’Oratorio don Bosco.
Per consultare i prossimi incontri www.atrion.it