CERNUSCO
IL NUOVO POLO SCOLASTICO È SEMPRE PIÙ VICINO

Buona notizia per i cernuschesi: i lavori per il nuovo Polo Scolastico in via Goldoni stanno procedendo spediti, ed anzi, ci si avvicina sempre più alla conclusione. Nelle ultime settimane i due corpi degli edifici sono stati completati con l’installazione dei serramenti, dei vetri e la posa dei pavimenti. Si stima che le parti esterne saranno realizzate entro fine gennaio, mentre gli arredi arriveranno a febbraio.

Siamo estremamente soddisfatti di come stanno procedendo i lavori – spiega il sindaco Eugenio Comincinie per questo ringrazio gli uffici, i tecnici e l’impresa che si è aggiudicata l’appalto e sta eseguendo i lavori: in questi mesi si sono impegnati al massimo per riuscire a centrare questo importante obiettivo. Tra febbraio e marzo contiamo di poter far entrare i genitori degli alunni che frequenteranno il Polo a visitare la struttura, confermando dunque l’apertura per il prossimo anno scolastico, a distanza di due anni esatti dalla posa della prima pietra”.

 Si tratta di un risultato, quindi, che presto sarà ben visibile a tutti i genitori che vorranno iscrivere i propri figli alla nuova scuola. Inoltre, delle nove aule dedicate inizialmente alla scuola d’infanzia, si è deciso di utilizzarne tre per attivare altrettante sezioni di asilo nido.

“Questa scelta è stata dettata, oltre che alla valutazione sui flussi relativi  ai nuovi arrivi di residenti e alle nascite, anche e soprattutto per rispondere alle esigenze delle famiglie – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione Rita Zecchini  Il confronto costante con i genitori che in questi anni abbiamo portato avanti, ha infatti evidenziato l’esigenza di avere nella zona nord-est della città un Polo scolastico fornito anche di un nido. In questo modo le famiglie potranno avere una continuità nei servizi scolastici dalla primissima infanzia fino alla conclusione del ciclo delle scuole elementari”.

Continuità che potrà estendersi fino alla scuola secondaria di primo grado, dato che nel prossimo triennio e prevista anche la realizzazione di questa struttura.