GESSATE
INCONTRO CON DOMENICO BARRILÀ: IL DIALOGO CON I RAGAZZI AL CENTRO DI UN LIBRO

Una serata culturale con un incontro importante, sarà quella del prossimo 12 ottobre, quando alle ore 21.00, i cittadini potranno incontrare in sala consiliare, Domenico Barillà, noto scrittore e autore del libro “Quello che non vedo di mio figlio”, opera che conferma la particolare attenzione dell’autore per le influenze che le relazioni sociali esercitano sulla psiche, tema che ha sviscerato in più scritti ed articoli.

Alla presenza dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Marianna Calenti, Barillà presenterà la sua opera dando anche l’opportunità ai presenti, di indagare il proprio rapporto con i figli, ciò che sta dietro alla facciata della quotidianità, sfatando pregiudizi che oggi inscatolano i giovani in categorie precostituite, privandoli della loro individualità, trasformandoli in un “voi ragazzi” generico che si scorda spesso del “tu”.

Los scrittore proporrà una strada diversa nel rapporto ci figli: Una visione alternativa, anzi, rovesciata rispetto a quella a cui siamo abituati – spiega l’autore- quella che dovremmo svolgere in parallelo noi e i nostri figli: provando a fotografarci dall’interno, per mettere in evidenza parti che ignoriamo perché solo questo ci può dare indicazioni più complete, in grado di facilitare l’interpretazione della realtà”.

Questo è un libro che non ha la pretesa di risolvere tutto, ma ha la volontà di rendere le cose più chiare spingendo alla riflessione e all’utilizzo di parole e gesti appropriati nella relazione adulto-ragazzo, genitore-figlio. L’incontro con Barillà, che è anche supervisore di progetti pensati per la prevenzione del disagio, diventa quindi anche occasione per coloro che accompagnano i giovani, genitori o educatori, per riscoprirsi a vicenda anche nella difficoltà dell’incontro con l’altro.

A.B.

 

A.B.