CERNUSCO
CON I DISSUASORI DEL TRAFFICO, SI COMPLETA IL PROGETTO DI NUOVA VIABILITÀ IN CENTRO

Era partita con la predisposizione di nuovi sensi unici e una diversa organizzazione delle aree di sosta, adesso la rivoluzione della viabilità nel centro storico ha visto il suo completamento con l’installazione di dissuasori di traffico a scomparsa in piazza Matteotti, all’intersezione con via Burdillon e via Roma.

Si tratta in sostanza di due piccole colonnine che possono alzarsi ed abbassarsi per consentire o meno il transito dei veicoli. Meglio noti nel settore con il nome di Pilomat, dall’impresa che li fabbrica, questi dissuasori sono dotato di sensori in grado di rilevare il passaggio di mezzi di soccorso ed emergenza, che ne attivano subito il movimento a scomparsa.

“L’obiettivo è quello di incrementare la sicurezza della così detta ‘mobilità dolce’, cioè il passaggio di ciclisti e pedoni, disincentivando il transito dei veicoli nel centro storico -fanno sapere dal comune- seppur assicurando percorsi di accesso per i residenti  o autorizzati”.

Pedoni, ciclisti, e automobilisti, riconosceranno i due dissuasori immediatamente, ma per garantire una maggior sicurezza e una segnalazione opportuna, sulla parte superiore delle colonnine sono state posizionate luci rosse lampeggianti, cui si aggiungono piccoli semafori laterali dotati di luci rosse e verdi, e una segnaletica verticale che ne preavvisa la presenza.