CARUGATE
LA COMUNICAZIONE DELL’ AMMINISTRAZIONE PASSA ANCHE DA FACEBOOK

Anche Carugate ha ora la sua pagina social istituzionale. E’ neonata infatti la pagina Facebook Comune di Carugate (qui), che già da ora si configura come uno dei canali di comunicazione istituzionale della nuova amministrazione, con una novità importante però: i cittadini potranno servirsene per postare segnalazioni e commenti, e non solo per informarsi.

Una scelta rischiosa questa, che molti comuni non hanno avvallato mantenendo un profilo chiuso, ma il Vicesindaco Gianluigi Maino la spiega così: “Come Amministrazione, fin dalla campagna elettorale abbiamo ritenuto che la comunicazione dovesse essere veicolata in maniera seria e istituzionale anche e soprattutto su Internet, in particolare su FacebookQuesto perché la rete oggi è sempre più spesso utilizzata da tutti noi come mezzo principale per informarci o tramite il quale avanzare richieste. Ci piace l’idea che finalmente anche il Comune di Carugate comunichi in maniera bidirezionale: non più, dunque, una comunicazione che va solo dal Comune al cittadino, ma anche una comunicazione che dal Cittadino possa facilmente raggiungere il Comune, e con esso l’Amministrazione”.

La pagina Facebook come mezzo per interagire con i cittadini quindi, ma con una precisazione però: “Questa pagina Facebook vuole rappresentare il Comune di Carugate nella sua totalità, non solo l’Amministrazione attualmente in carica. Pertanto mi rivolgo a tutti carugatesi chiedendo collaborazione: evitiamo di usarla per veicolare sterili polemiche di carattere politico, per le quali ci sono altri spazi e luoghi“.  

Carugate sbarca sui social dunque, ma per ora non ci saranno cinguettii da seguire, ma solo like e condivisioni Facebook, senza dubbio il social più utilizzato e più trasversale. Nel futuro della città, ci sarà poi un evoluzione 3.0 come per il Comune di Vimodrone (qui), che conta ormai la sua presenza su qualsiasi piattaforma compreso TwitterInstagram, YouTube, Google Plus, Pinterest e chi più ne ha più ne metta ?  Maino non lo esclude, ma se sarà così la motivazione potrebbe essere non solo quella della comunicazione col cittadino, ma anche quella di una promozione della città attraverso ae rete.