CARUGATE
EMERGENCY APPRODA IN CITTA’. IN 15 PER LA PRIMA STORICA SEZIONE LOCALE

Ugo (al centro, t-shirt bianca) insieme ai suoi colleghi di Emergency Carugate

L’idea embrionale di formare un primo storico gruppo Emergency a Carugate, era nata lo scorso 21 aprile durante una cena cittadina per sostenere l’associazione fondata da Gino Strada, che ormai da 22 anni si prodiga per offrire cure mediche di vitale importanza nei paesi colpiti da guerre, povertà, e minacciati dalla presenza sul loro territorio di residui bellici come le mine antiuomo. Sono seguiti mesi di riflessioni, di “conta delle forze” economiche ma soprattutto umane, e con il Festone del weekend in arrivo, il gruppo farà la sua prima vera uscita pubblica domenica 18, con un gazebo che illustrerà l’attività e consentirà, a chi interessato, di iscriversi.

Si sancisce così la nascita in città del primo gruppo Emergency, che divulgherà i principi fondanti dell’associazione: “promozione di una cultura di pace, ripudio della guerra come strumento per la risoluzione dei conflitti, diritto alla salute attraverso cure gratuite” spiegano i fondatori. Nella fase prettamente organizzativa, la sezione carugatese ha goduto dell’appoggio di Emergency Alto Milanese, e nei suoi primi passi in questa avventura sarà invece accompagnata nel percorso dalla storica sezione di Sesto San Giovanni.

Due punti di riferimento importanti per i 15 volontari sino ad ora convogliati in questa nuovissima esperienza per Carugate, che nei prossimi mesi avranno il compito di testare il gruppo, le proprie forze, il coinvolgimento, e cercare di superare il rodaggio iniziale mantenendo viva la sezione locale. Non basta infatti creare un gruppo affinché poi il progetto sopravviva, ma sarà sempre necessario avere un nucleo attivo di almeno 6 volontari che organizzino e portino avanti attività sul territorio. Per questo domenica 18 sarà importante il lavoro di sensibilizzazione, informazione, e raccolta adesioni tra la popolazione.

In attesa di conoscere i cittadini che hanno deciso di impegnarsi, il gruppo ha già eletto le due figure responsabili: il coordinatore Ugo Genchi e il responsabile fiscale e del magazzino Angelo Lamperti. Saranno loro due i referenti ai quali rivolgersi per ogni informazione, reperibile anche scrivendo all’indirizzo mail EmergencyCarugate@googlegroups.com. “Il percorso è iniziati sotto i migliori auspici -concludono Genchi e amici- e le idee per le prossime iniziative cominciano ad essere interessanti; ma se alla fine di questo cammino  il gruppo di Carugate non avrà raggiunto i requisiti minimi richiesti per l’autonoma legittimazione, potrà comunque collaborare con il gruppo attivo più vicino. Ma siamo davvero molto fiduciosi”.