MARTESANA MALTEMPO (foto)
16 GIUGNO: CENTRO DI COLOGNO ALLAGATO IN SERATA. ANCHE BRUGHERIO GUARDA AL LAMBRO

Vento folle, raffiche di pioggia battente e incessante per ore, con un’apice intorno alle ore 18.00, quando una vera e proprio sequenza di bombe d’acqua ha colpito la Martesana. Al momento la città più colpita è stata Cologno, dove il centro si è trovato in grossa difficoltà per almeno un’ora abbondante.

L’area pedonale si è allagata a seguito dei violenti rovesci, così come Piazza Castello e la zona antistante il Municipio, dove diverse infiltrazioni d’acqua hanno provocato disagi ad alcuni uffici. “Ho appalto però con la Dottoressa Nicolis, responsabile del settore informatico -ha spiegato Angelo Rocchi, il sindaco- e nonostante l’acqua si entrata nei locali, la situazione dei server è sotto controllo e già da domani potranno essere ripristinati”.

lambro01
Il Lambro stasera

Per quanto riguarda la condizione creatasi sulla passeggiata pedonale cittadina, dove alcuni negozianti sono intervenuti con grembiule e scope per far defluire l’acqua, pare che il problema sia da ricondursi alla mole straordinaria di precipitazioni che si è abbattuta sulla città, dove i tombini non hanno retto l’impatto e non hanno smaltito per tempo i flussi. A confermarlo è anche l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Di Bari, in contatto con la Protezione Civile: “Hanno garantito che la situazione è ora sotto controllo e con calma l’emergenza è rientrata -ha spiegato- anche sul Lambro vi è costante monitoraggio“.

Anche da Brugherio si guarda con apprensione al confine con San Maurizio, dove il ricordo del 2014 è ancora impresso nelle menti. Il Lambro ad ora è a pelo del ponte, e si spera che almeno per la notte non ci siano ulteriori rovesci, soprattutto in vista di un’altra giornata che si preannuncia pessima per il tempo. Per domani 17 giugno infatti, la Protezione Civile per quanto riguarda l’area che comprende anche la Martesana (codice IM-09) ha alzato il livello di criticità alla zona arancione “moderata“, un gradino sotto il massimo allarme, relativamente al rischio di forti temporali e di onde di piena per fiumi e torrenti con relativi possibili allagamenti. E’ scesa invece a livello giallo “criticità ordinaria”, l’allerta per il vento forte che potrebbe causare danni a impalcature, cartelloni alberi e infrastrutture.

colognoacqua02
area pedonale di Cologno oggi