PIOLTELLO
ELEZIONI 2016:CINQUE LISTE A SOSTEGNO DEL CANDIDATO MARCELLO MENNI

È da tre elezioni amministrative che diversi cittadini mi chiedono di candidarmi: questa volta ho accettato”. Marcello Menni, 39enne candidato Sindaco di Pioltello, arriva da una famiglia storicamente legata alla città e da anni di attività associativa. In occasione delle elezioni amministrative 2016 sarà sostenuto da 4 liste, oltre alla sua “Pioltello Merita”, che sono: “Pioltello Cittadina”, “Progetto Pioltello”, “APE Lega Federalisti Pioltello” e un’altra che, come spiega il candidato, è ancora in fase di costituzione.

Le sue esperienze politiche e in ambito associativo iniziano diversi anni fa, proprio a Pioltello. “15 anni fa sono stato tra i fondatori del Comitato ambientalista di Limito, e per tre anni mi sono dunque dedicato a questioni ambientali– spiega Menni- Mi sono dedicato per molto tempo al mondo del volontariato. Poi, per 8 anni sono stato curatore della scuola politica dell’Arcidiocesi di Milano, occupandomi del comitato scientifico e dell’organizzazione”.

Queste e altre le esperienze di Marcello Menni a Pioltello e in Provincia, che lo hanno portato sino a questa importante candidatura. “Nel novembre 2015 ho accettato la candidatura che mi veniva offerta da vari gruppi di cittadini, in virtù delle mie attività svolte in città- spiega il candidato– Da quel momento sono stato aperto al dialogo con tutti i gruppi e i partiti della città. Anche una parte del PD aveva inizialmente appoggiato la mia candidatura, preferendo poi Ivonne Cosciotti. Sono stati mesi di dialogo e alla fine ognuno ha fatto la propria scelta”.

La base civica della candidatura e la novità dei volti in squadra saranno due punti fermi. “Mentre Progetto Pioltello è una realtà con una sua storia politica, la mia lista è composta totalmente da persone nuove, così come la lista APE”. Per quanto riguarda il programma, esso verrà presentato a puntate, un argomento alla settimana. “Questa settimana è il turno del tema “Donne e bambini”. Ci sono poi dei punti fermi del nostro programma che sono condivisi da tutte le liste che supportano la mia candidatura: innanzitutto la stimolazione dei cittadini a partecipare alla vita pubblica, attraverso interventi come il riconoscimento dei comitati di quartiere e la creazione di nuove consulte, quali quella dei commercianti e degli stranieri. Sarà anche importante fare in modo che la gestione dei soldi pubblici sia in mano ai cittadini. Almeno il 10% del bilancio di ogni assessorato sarà gestito dai pioltellesi, che potranno dire la propria su tanti argomenti, dalla gestione dei rifiuti al verde pubblico”.

Marcello Menni ha dunque ben chiari i punti fermi del proprio programma, forte del fatto che alla base della sua candidatura ci sono forti spinte da parte di gruppi di cittadini, entusiasti per la scesa in campo di una figura divenuta nota a Pioltello grazie alle sue attività in città.