CARUGATE
CANTIERE DEL PALAZZETTO APERTO AI CITTADINI. FINE LAVORI PREVISTA PER AGOSTO.

Il cantiere del Palazzetto dello Sport di Carugate ha aperto le transenne nella giornata di ieri domenica 17 aprile, e ha accolto i cittadini curiosi di sbirciare all’interno della nuova casa per il basket e la pallavolo. La grande struttura esterna già ultimata, è ancora vuota al suo interno, sebbene gli spazi siano già suddivisi e diano già la chiara idea del dove saranno ubicati spogliatoti, palestrina, magazzino, servizi, uffici e reception.

palazzettopubblicoUn vialetto conduce all’atrio di ingresso del palazzetto, posto sotto una pensilina coperta, che accoglie i visitatori in un locale che sarà adibito a reception e biglietteria. Proseguendo dritto, un lungo corridoio porta al locale uffici, al comparto servizi per il pubblico, al magazzino e al locale impianti sul lato destro, mentre sul lato sinistro vi sono i due ingressi per le rispettive tribune della palestra centrale, quella fissa in cemento già costruita, e che conterrà circa 114 posti, e quella telescopica retrattile ancora da realizzare, con una capienza di circa 370 posti, per un totale di quasi 500 posti a sedere.

“Quest’ultima tribuna verrà chiusa nel momento in cui ci saranno gli allenamenti di pallavolo e di basket nello stesso orario -ha spiegato l’ Architetto Reali dell’ Ufficio Tecnico del Comune- Sul lato della tribuna telescopica infatti, è prevista la realizzazione di ulteriori due campi da pallavolo, che saranno divisi dal campo centrale di basket da un telone mobile che consentirà lo svolgimento delle sessioni di allenamento in contemporanea, dato che verrà alzato e abbassato all’occorrenza”.

Sul lato opposto rispetto al corridoio d’ingresso, è stato possibile visitare gli spazi dedicati agli atleti e agli arbitri che avranno entrambi un ingresso riservato. Anche qui un corridoio conduce al comparto degli spogliatoti che possono ospitare fino a quattro squadre, ai servizi, all’infermeria, e ad una piccola palestrina autonoma dal punto di vista degli impianti, da utilizzare per un lavoro differente da quello sul campo, da adibire a sala stampa in caso di grandi manifestazioni, o da destinare a corsi diurni di ginnastica, di Yoga, o di attività affini che faranno vivere il palazzetto anche di giorno.

palazzettogiunta
da sx: Sindaco Gravina, Ass. Bocale, Vicesindaco Grimoldi, Ass. Rigoldi

Lo spazio centrale, quello dedicato all’attività sportiva vera e propria di basket e pallavolo, manca ancora del parquet da gara e della tribuna retrattile, ma conferisce un’idea di enorme spazio adatto anche ad eventi culturali. “A proposito -ha spiegato l’Architetto Reali- tra le forniture che verranno consegnate, è previsto anche un tappeto di copertura di un materiale molto particolare, che potrà essere steso sul parquet da gara in caso di manifestazione di carattere non sportivo, di modo che venga preservata la tenuta della pavimentazione”. 

Tra i cittadini curiosi, si è notata anche la presenza del D.S. della Castel Carugate Paolo Gavazzi, parso soddisfatto dell’impianto che ospiterà la squadra di basket femminile cittadina, che finalmente potrà giocare a Carugate dopo anni di trasferta obbligata a Pessano. Tutto dovrebbe essere pronto per agosto, e la stagione sportiva 2016/2017 dovrebbe davvero segnare l’inizio di un nuovo corso, anche se resta da chiarire ancora il punto chiave della gestione. “La cosa più probabile è che inizialmente il comune gestisca la struttura per un anno -ha spiegato l’assessore allo Sport Felice Rigoldie nel frattempo la nuova amministrazione indirà un bando per affidare la gestione degli spazi”.

palazzettoesterni