COLOGNO
IL CENTRO SPORTIVO DI VIALE CAMPANIA VERSO UN POSSIBILE PROGETTO DI RINNOVAMENTO

Si tratta essenzialmente di due interventi distinti, uno per la riqualificazione dell’intera pista di pattinaggio, e uno che si concentrerà sulla predisposizione di un nuovo impianto d’illuminazione globale a risparmio energetico. Ecco le due direttrici su cui si muove il progetto che il comune di Cologno ha presentato a Regione Lombardia all’interno del bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto, destinati alla costruzione, ampliamento o ristrutturazione di impianti sportivi pubblici.

Entro il 25 marzo era necessario presentare un’idea da porre al vaglio della commissione, che valuterà le domande pervenute dagli enti e stilerà una graduatoria finale in base alla “priorità programmatica e alla qualità progettuale” delle richieste giunte. La Regione erogherà ai progetti approvati, un contributo pari al 50% del costo complessivo che comunque non potrà superare i 250.000 euro,  problema che non si pone nel caso colognese, dato che il costo complessivo previsto per l’operazione sul centro sportivo di Viale Campania, è di 200.000 euro. La restante parte della spesa sarà quindi a carico dell’ente, che potrà comunque disporre di condizioni agevolate per accendere un finanziamento con l’ Istituto per il Credito Sportivo. 

Abbiamo deciso di aderire al bando con un progetto di riqualificazione del campo sportivo di viale Campania perché si tratta dell’impianto che garantisce maggiore probabilità di accedere al finanziamento -ha spiegato l’ assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Di Barie inoltre, il solo specifico intervento sull’illuminazione, porterebbe a una riduzione dei consumi del 20%“. Riqualificazione per garantire una servizio migliore, ma non sono dunque, una riprogettazione che consenta risparmi di danaro per le casse comunali in ottica futura.

Il centro sportivo, gestito dalla Cooperativa Sport Cologno in convenzione, è noto per essere la sede storica della squadra di Rugby dell’Iride, ma dispone di un campo da calcio a 11, un campo in erba per il tiro con l’arco, un bocciodromo con 4 campi, e come detto la pista ciclabile e di pattinaggio che sarà al centro del progetto di riqualificazione.

Soddisfazione anche da parte dell’ assessore allo Sport Dania Perego: “Per le associazioni sportive avere delle strutture funzionanti è una condizione fondamentale per poter crescere e far svolgere attività ai nostri ragazzi. In questo senso l’amministrazione sta facendo la sua parte”, e sulla stessa linea è anche il sindaco Angelo Rocchi, che evidenzia come strutture adeguate siano essenziali per valorizzare il ruolo delle associazioni sportive, e aggiunge: “la partecipazione al bando di Regione Lombardia costituisce la premessa per un intervento di edilizia pubblica che avrebbe risvolti sociali molto positivi, e conclude:Del resto, questa Amministrazione cerca di tenere sempre ben presenti, in ogni propria decisione, le priorità del sociale chiaramente evidenziate nel nostro programma”.

A giugno si saprà se il centro sportivo di Viale Campania potrà davvero festeggiare un importante intervento di riqualificazione.