PIOLTELLO
COMUNE E AIR LIQUIDE PREMIANO I 70 “CERVELLONI” CON ASSEGNI E BORSE DI STUDIO

Studiare conviene eccome. Lo sanno bene gli studenti meritevoli, frequentanti l’anno scolastico 2015/2016 e residenti a Pioltello, che la scorsa settimana sono stati premiati dalle borse di studio messe a disposizione dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’azienda Air Liquide.

Tanti e di diversi tipologia i riconoscimenti ai “cervelloni pioltellesi”, dalle borse di studio per “merito”, agli studenti delle scuole secondarie di II grado, statali e parificate, che nell’anno scolastico 2014/2015 hanno conseguito la promozione alla classe superiore con una valutazione media non inferiore a 8/10, alle borse di studio  per “Merito e Reddito”  agli alunni residenti a Pioltello frequentanti l’anno scolastico 2015/16 nelle scuole secondarie di II grado, statali e parificate, che nell’anno scolastico 2014/2015 hanno acquisto la promozione alla classe superiore con una valutazione media non inferiore a 7/10 e in possesso di  ISEE non superiore a 10.500,00 euro.

Non potevano mancare le “Eccellenze”, il riconoscimento più ambito in favore dei ragazzi residenti a Pioltello che nell’anno scolastico 2014/2015 hanno raggiunto la licenza media con votazione di 10/10, maturità con votazione di 100/100 e laurea triennale e specialistica con votazione di 110/110 e gli  “assegni di studio Air Liquide” per gli studenti residenti a Pioltello iscritti al primo anno della facoltà di ingegneria e chimica a.s. 2015/2016.

Sul palco della cerimonia sono saliti circa 70 giovani, ricevendo i complimenti del commissario straordinario, la Dott.ssa Silvia Caprio, anche da parte dell’Ing. Bernardo Neri di Air Liquide, e del Dott. Franco Bassi, Dirigente dei Servizi alla Persona del Comune di Pioltello.

Ai giovani che si impegnano con volontà e passione va il nostro grazie poiché essi sono il nostro futuro – spiega il Commissario straordinario Silvia Caprio –. Il premio che ricevono oggi non è solo una gratificazione per il loro lavoro, ma vuole essere uno stimolo in più, cosicché i giovani capiscano che solo il faticoso impegno e l’incredibile dedizione porta a raggiungere i risultati sperati“.

GABRIELE ROSSI