COLOGNO
ASSEMBLEA PUBBLICA DI CSD: “GIUNTA ASSENTE SU TEMI SOCIALI”. LA CARITAS DI SAN GIULIANO: “A NOI NESSUN SOSTEGNO”

immagine di repertorio

Cologno Solidale e Democratica traccia un primo bilancio della nuova amministrazione comunale, e si sofferma sui temi sociali nel tentativo di argomentare il perché del proprio dissenso maturato in questi mesi tra i banchi dell’opposizione. È stato questo il principale obiettivo della lista civica colognese durante l’assemblea di giovedì sera, tenutasi nell’auditorium di via Petrarca.

No Banner to display

“Abbiamo un governo che dimostra indifferenza ai bisogni dei cittadini –ha detto in apertura il coordinatore Mario Brescianiriteniamo quindi necessario fare informazione”. Presente all’incontro anche Loredana Verzino, consigliere comunale di CSD. Durante il suo intervento si è soffermata su diverse criticità, tra le quali è emersa l’eliminazione dello Sportello Migranti: “Prima il nome è stato cambiato in Sportello del Cittadino –ha raccontato- poi è stato chiuso, invitando tutti gli utenti a rivolgersi all’Acli, che sta cercando volontari anche senza particolari preparazioni e competenze in merito: che senso ha avuto quindi chiudere un servizio che funzionava?”.

Il Centro Gervasoni e i progetti della giunta a riguardo, così come il percorso dell’amministrazione relativo alla Consulta della Salute, sono stati altri temi caldi del confronto con i cittadini. “La consulta si è occupata di molti progetti come il Centro Gervasoni, che ha la finalità di creare uno spazio per cittadini con disagio mentale. Questa giunta vuole destinare temporaneamente la struttura del Centro a famiglie in emergenza abitativa ha spiegato Loredana Verzino, che ha poi proseguito: “L’intento di dare aiuto è chiaro e condivisotuttavia potrebbero esserci delle alternative per aiutare queste famiglie, come utilizzare la caserma dei Carabinieri, chiusa da un anno: perché dunque rovinare il progetto?”.

L’emergenza abitativa è stata ad ogni modo presentata come la problematica principale. In merito a questo Cologno Solidale e Democratica si è soffermata su quello che era il programma elettorale del Sindaco: “Per esempio –ha detto la Verzino- si parlava di aiuto alle giovani coppie: ma se si vuole eliminare l’housing sociale, quale aiuto si può dare?”. Dunque Csd torna sulla calda questione già affrontata durante la discussione della variante al PGT (qui).

Durante l’incontro sono intervenuti anche comuni cittadini, tra cui una volontaria della Caritas di San Giuliano, dalla quale è forse arrivata l’accusa più pesante, con la segnalazione di “totale assenza di sostegno da parte della giunta, a differenza di quanto accadeva in passato”.

ANDREA AMATO