CARUGATE
BIBLIOTECA: E’ NO DELLA PREFETTURA PER L’INTITOLAZIONE AL MAESTRO TORNAGHI

“Si comunica che questa Prefettura non può accogliere l’istanza non essendo trascorsi, ai sensi dell’ art.2 della legge 23 giugno n.1188, i 10 anni dalla morte del personaggio cui dare intitolazione”. 

Poche righe, e così la Prefettura di Milano in data 28 dicembre ha rigettato la richiesta dell’amministrazione comunale di Carugate, che richiedeva la possibilità di intitolare la Biblioteca Comunale al Maestro Alfredo Tornaghi, scomparso lo scorso 26 luglio 2015. Allora, durante la seduta consigliare del 31 luglio, il Vicesindaco Paolo Grimoldi aveva ribadito la volontà della Giunta a procedere, nonostante fosse nota la tempistica: “Ma in alcuni casi è possibile andare avanti con più celerità” aveva detto allora Grimoldi. Evidentemente, i casi passati in cui è stato possibile per alcuni comuni ottenere una deroga alla legge, hanno avuto pesi e circostanze diverse.

Nulla da fare dunque, la Prefettura ha negato il via libera, e il Sindaco Umberto Gravina si è detto “molto dispiaciuto“, e scrivendo direttamente alla moglie del Maestro e alle figlie, ha aggiunto: “Speravo che le motivazioni che abbiamo addotto potessero in qualche modo aiutare nel derogare alle legge 23 giugno 1188 -si legge nella lettera- Per noi carugatesi, per noi che lo abbiamo conosciuto, restano intatti i sentimenti di stima e riconoscenza e non mancheranno le occasioni per ricordarlo degnamente”.

Dal canto suo, la famiglia, sebbene gradisse di buon cuore il gesto e la possibile intitolazione, non si è detta troppo amareggiata, ed è normale dal momento in cui attestati di stima e riconoscenza sono arrivati da ogni angolo della città, così come l’affetto di chi ha incrociato la propria strada con quella “dell’ Alfredo” almeno una volta.