BASKET FEMMINILE
LE GIOVANILI DELLA CASTEL TUTTE AI PRIMI POSTI CON 25 VITTORIE

Se nella massima serie di A2, le vertigini dell’altezza stanno giocando un brutto scherzo alla Castel, non si può dire lo stesso per il settore giovanile dell’importante società carugatese, che confeziona 4 primi posti nelle categorie Under 20 (immagine copertina), Under 14, Under 13 ed Esordienti, e un terzo posto nella categoria Under 18, per un totale di 25 vittorie e sole 3 sconfitte.

under 13Il futuro è luminoso dunque e anche la dirigenza ne è consapevole, così come le giovanissime atlete, che continuano a guardare alla prima squadra come il grande sogno che le sta trainando in queste importanti imprese.  Antonio Pappalardo, responsabile del settore femminile Castel, ci tiene a sottolineare la splendida realtà che rappresenta, partita nel 2009 con la sola Under 15, il minibasket e la preoccupazione di non arrivare ultima nel girone provinciale: “Abbiamo lavorato per un quadriennio, con il progetto di aumentare la quantità delle iscritte -ha spiegato Pappalardo- Siamo poi passati alla seconda fase, ovvero, far coincidere quantità con qualità e nonostante abbiamo e avremo ancora davanti a noi gli “squadroni” storici lombardi, come società che si basa su tre piccoli comuni dell’hinterland milanese, stiamo ottenendo risultati direi anche oltre le aspettative“.

E il frutto di tanto successo, lo svela in parte anche il GM Paolo Gavazzi, che spiega come parte di U18 Fquesta fortuna sia attribuibile alla forte sinergia creata con società satellite sul territorio, che hanno consolidato il gruppo e garantito continuità al progetto, toccando addirittura quota 100 iscritti nel settore Minibasket. Ma Gavazzi non si ferma qui: “Anche l’aspetto sociale per noi rimane importante, non solo il lato agonistico. Tutte le nostre ragazze hanno trovato una loro dimensione e anche quest’anno, sia a livello giovanile che minibasket, sono state concesse iscrizioni gratuite a famiglie disagiate economicamente o con un alto numero di prole, al fine di dare a tutti e tutte la possibilità di praticare basket a tutti i livelli”.

Ora, affinché la festa sia davvero completa, tutti si aspettano la risalita della prima squadra nel girone di ritorno del campionato di Serie A2.

 

Under 14F