VIMODRONE
DA VIA OLGETTINA AL CENTRO CITTA’. ECCO LA CICLO PEDONALE ATTESA DAL QUARTIERE SAN GIUSEPPE

Sicurezza prima di tutto, poi la possibilità di raggiungere agevolmente sia il centro cittadino sia il raccordo con le principali piste ciclabili che conducono a Cologno, a Milano e lungo tutto il Naviglio Martesana, e infine, ma non ultimo, il soddisfacimento di una richiesta che i residenti del quartiere San Giuseppe hanno fatto presente ormai da un numero di anni indefinito.

Rappresenta tutto questo il progetto di quasi 800.000 euro che prevede la realizzazione di una pista ciclo pedonale lungo il tratto di Strada Padana da Milano Via Olgettina sino a Via della Repubblica a Vimodrone, praticamente ad un tiro di schioppo dal centro cittadino. Un investimento corposo, che potrebbe beneficiare di un contributo finanziato da Regione Lomabrdia attraverso un bando per il quale il Sindaco Brescianini pensa di avere “tutte le carte in regola“, come ha spiegato lui stesso: “La regione chiede che il progetto sia centrato su un tratto di strada di importante interconnessione, che veda Milano tra i comuni interessati, e che valorizzi la mobilità dolce. Nel nostro caso non manchiamo su nessuno di questi punti, proponendo la realizzazione di una pista ciclopedonale che unirà il centro cittadino con le altre grandi arterie ciclabili della zona, collegate direttamente con Cologno, Milano e la bellissima ciclabile della Martesana”.

Come si nota nel rendering del progetto (immagine di copertina, ingrandimento cliccando immagine a fondo articolo), la pista verrà realizzata sul lato nord della Strada Padana, proprio per consentirne i collegamenti con le ciclabili già presenti, anche se in questo modo verrà a mancare lo spazio dove ora, in modo sregolato, spesso e volentieri vengono parcheggiate le auto. Sebbene centrale nell’intervento, la sezione di strada riservata a pedoni e ciclisti rappresenta però solo una parte di un’idea che fa della sicurezza un cardine. L’attraversamento pedonale in prossimità del quartiere San Giuseppe e in particolare in zona CGT, pur essendo segnalto è sempre stato luogo funestato da numerosi incidenti, troppi per lasciare che le cose continuassero così. Per questo, il costo totale dell’opera prevede la messa in sicurezza di questo tratto con un attraversamento per i pedoni rialzato, dei cordoli e due piccole isole spartitraffico, e ovviamente tutto il percorso della pista riservata a bici e pedoni, sarà adeguatamente protetto dalle carreggiate riservate alle auto.

Ma non è finita qui, all’interno dei lavori sono comprese due importanti azioni di riqualificazione, una che interesserà il rifacimento totale del manto stradale per il tratto di Padana lambito dalla pista ciclopedonale, e l’altro che andrà a risistemare una volta per tutte quella zona di Via della Repubblica dove scorre la roggia, e dove il ciglio della strada e le protezioni sono in condizioni precarie.

Un lavoro corposo dunque, che la gara di assegnazione del prossimo 10 dicembre, vedrà partire i lavori entro la fine di gennaio, inizio di febbraio massimo, e stando alle stime dovrebbe concludersi dopo 5 mesi di cantiere, quindi per sfruttare la nuova pista ciclopedonale con l’arrivo dell’estate, quando finalmente anche gli abitanti di San Giuseppe potranno recarsi in centro con una bella pedalata o una passeggiata. “Ma non siamo fermi a questo -ha concluso il Sindaco Brecianinistiamo ragionando in prospettiva, e non è detto che non si realizzi anche la ciclabile di collegamento con quella che arriva da Segrate.” 

\MICHEYMOUSEDocumentiVIMODRONE 151112�7-2013 PISTA CICLABILE