CASSINA
2° APPUNTAMENTO CON IL POETRY SLAM, LA NUOVA TENDENZA LETTERARIA DEL MOMENTO

Se il 26 ottobre vi siete persi il primo Poetry Slam cassinese, non potete ripetere l’errore il prossimo 7 dicembre. 

8 poeti, 1 maestro di cerimonie, 5 giurati e pubblico che ha gremito in ogni ordine di posti la Spilleria, arrangiandosi alla bell’e meglio accontentandosi anche di posti in piedi. Questi sono un po’ i numeri del primo incontro di pugilato letterario patrocinato dalla Lega Italiana Poetry Slam, un’iniziativa letteraria e poetica nata in America

awanaganaps1

con la formula dell’incontro di boxe, dove la sfida si compie sfoderando montanti e ganci con la potenza dei versi e della poetica. Una “violenza” tutta letteraria insomma, che non può che far bene di questi tempi.

La prima serata cassinese, ha visto trionfare Lorenzo Bartolini, che si è aggiudicato il premio Awanagana Poetry Slam battendo nel rush finale Elena Gerasi eRolando Piacentini, sotto l’attenta direzione del MC Gianmarco Tricarico e dell’ospite d’eccezione di quel 26 ottobre, Davide ScartyDoc Passoni, campione lombardo di Poetry Slam 2015, che ha tolto il fiato ai presenti con tre sue composizioni dirompenti. “Suoni dolci, parole profonde, scaltra ironia, performance partite dai bagni del locale e concluse sul palco -ha raccontato Tricarico- insomma si è visto e sentito quasi di tutto”.

A sostituire Passoni nel prossimo incontro del 7 dicembre, dove si sfideranno 6 poeti sempre alle ore 21.30 e sempre in Spilleria, ci sarà Dome Bulfaro, Presidente della Lega Italiana Poetry Slam, “poeta, performer, artista e insegnante“, un artista con all’attivo già diverse pubblicazioni che gli sono valse, tra l’altro, il Premio letterario “Giancarlo Mazzacurati e Vittorio Russo”, e una trasposizione teatrale tra poesia e musica, di una delle sue opere, “Milano Ictus” del 2011.

Che la sfida abbia inizio.