SEGRATE
RIMANDATA ALLA PRIMAVERA 2016 LA DISCUSSIONE SUL RICORSO AL PGT

I segratesi aspettavano una risposta in data 3 novembre, ma bisognerà pazientare ancora 5 mesi prima di conoscere l’opinione del Consiglio di Stato sul PGT della città approvato nel 2012.

È stata infatti accolta un’ istanza del Comune, che ha fatto sì che la discussione di merito del ricorso sul Piano di Governo del Territorio fosse rimandata ad aprile 2016.

Nel frattempo in attesa di questo pronunciamento, i lavori per la realizzazione della Variante Monzese, la bretella di collegamento tra nord e sud della città pensata per alleggerire il traffico nei quartieri Rovagnasco e Villaggio Ambrosiano, sono iniziati già da qualche settimana, perché come spiegato dal Sindaco Paolo Micheli:L’Amministrazione Comunale non può bloccare i lavori senza conseguenze per le casse municipali e quindi per le tasche dei segratesi. Farlo, come hanno accertato legali e tecnici dell’Ente, avrebbe come inevitabile conseguenza per il Comune e per i cittadini doversi difendere da un’ingente causa per danni” (qui gli sviluppi recenti della vicenda).

Intanto il Comune pensa al nuovo PGT e fa sapere che “L’amministrazione intende usare i prossimi sei mesi per definire gli aspetti principali del nuovo PGT, il cui procedimento di approvazione è già stato avviato e rispetto al quale tutti i cittadini possono presentare proposte preliminari entro il prossimo 30 novembre”.