BRUGHERIO
TORNA IL PERCORSO DIDATTICO AGALMA, E LO FA CON “I CATTIVI MAESTRI”

A Brugherio è tornato con dieci appuntamenti in programma Ágalma”, il ciclo molto originale di incontri didattici sull’arte di educare realizzato con il patrocinio del Comune.

No Banner to display

Anche questa volta il titolo della rassegna è piuttosto intrigante: dopo “L’utilità dell’inutile” dello scorso anno, è il momento di parlare dei “Cattivi maestri”, ancora più curioso se a organizzare gli incontri è stato proprio un insegnante di scienze matematiche, Antonio Giulio Cosentino, insieme ad altri professori delle scuole medie della città.

I maestri che ricordiamo sono quelli che hanno indelebilmente lasciato un’impronta dentro di noi– spiega il professor Cosentino- Ciò che più conta nella formazione di un bambino o di un giovane, non è il contenuto del sapere, ma la trasmissione dell’amore per il sapere. Proprio per questo avvertiamo, in un periodo storico dominato della “Buona Scuola”, sempre di più, il bisogno di ‘cattivi maestri’, non allineati, sovversivi, con l’aiuto dei quali immaginare un’utopia che non è più solo una frontiera virtuale per irriducibili ma un’esigenza vitale e ineludibile“.

Gli appuntamenti in programma, aperti a tutti gli interessati di qualsiasi età, si terranno nella sala conferenze della biblioteca civica sempre a partire dalle ore 17.00. Diversi saranno i relatori, che affronteranno i più disparati argomenti. Ecco un piccolo calendario come memorandum:

13 Novembre: Give me five… I muri, la mente, orizzonti (im)possibili? (Ada Allegrini)
27 Novembre: Collage su cartoncino… Luoghi, fatti, curiosità, persone in 30 anni d’informazione locale brugherese (Barbara Radaelli)
11 Dicembre: Alla fiera dell’Est… Dalla parte del topo (Annalisa Cardile)
22 Gennaio: Trasp-insofferenze e permeabilità. I terremoti dell’anima (Laura Longaretti)
12 Febbraio: La mistica delle corde pizzicate. Cetra e Salterio (Stefano Di Pea)
26 Febbraio: La linea sottile… Naturale o artificiale? (Tiziana Fusca)
18 Marzo: Io non lo faccio io… E speriamo che me la cavo (Anna Maria Torraca)
15 Aprile: Mi ritorni in mente… Amore e psiche tra i banchi di scuola (Daniela Roda)
13 Maggio: Le pietre che narrano… La poetica dello spazio (Antonio Giulio Cosentino)
27 Maggio: La Caverna di Platone (Patrizia Cappelluti, Roberto Caliò, Milena Magnifico, Domenico Levato, Anna Belvedere, Milena Sangalli)