VIMODRONE
DON VIRGINIO COLMEGNA IN CITTA’ PER RIFLETTERE SULLA SITUAZIONE MIGRANTI

Il titolo dell’incontro di domani 6 ottobre alle ore 21.00 presso l’auditorium di via Piave è piuttosto eloquente: profughi o persone ?
In questi anni dove l’escalation di migrazioni è andata sempre aumentando, e in questi mesi di continue notizie di tragedie ai confini tra stati, la riflessione proposta dal Comune di Vimodrone, con ANPI Ettore Ottolini, CGIL SPI, Caritas, Casa della Carità e Medici Senza Frontiere, vuole gettare uno sguardo che va al di là delle immagini riproposte dai media, e si sofferma sulle persone.

Ecco quindi che domani sera interverrà a proposito Don Virginio Colmegna, Presidente della Casa della Carità di Milano, proprio per analizzare il quadro delle migrazioni e la situazione milanese. Accanto a lui il Sindaco Antonio Brescianini e l’Assessore alle Politiche Sociali Luigi Verderio. Interessante sarà l’intervento dell’operatore di Medici Senza Frontiere, organizzazione internazionale che presta soccorso e prima assistenza nei paesi martoriati dalle guerre, e che proprio pochi giorni fa ha subito l’aberrante bombardamento da parte delle forze NATO su un proprio ospedale di Kunduz City in Afghanistan, episodio sul quale si sta ancora indagando per comprendere come sia potuto accadere.

Guerra e migrazioni non sono dunque argomenti slegati, ma sono piuttosto l’uno la causa delle altre. Anche su questo si soffermerà l’incontro di domani sera coordinato da Andrea Citterio, Consigliere comunale con incarichi sul tema della Pace e della Cooperazione Internazionale.