CERNUSCO
PER ANCI E REGIONE, IL COMUNE E’ UNO DEI PIU’ VIRTUOSI IN TEMA DI BILANCIO ED ECONOMIA

Una cosa è chiara, a Cernusco i conti tornano. Il comune cernuschese infatti si conferma ‘virtuoso’ rispetto ai suoi vicini di casa, dai più piccoli ai più popolosi, sul tema di gestione della finanza locale.

E’ quanto emerge dalla classifica dell’indice di virtuosità stilata da Anci Lombardia e Regione, che insieme hanno costituito un gruppo di lavoro per fotografare lo stato di salute delle economie pubbliche comunali, una sorta di ‘radiografia’ dei bilanci, delle disponibilità economiche e delle prospettive future.

Incrociando dati diversi relativi ai bilanci del triennio 2011-2013 dei 1530 Comuni lombardi emerge in modo chiaro come Cernusco sia tra i Comuni che meglio sanno gestire il loro bilancio. L’Amministrazione di Cernusco sul Naviglio si classifica al secondo posto nella sua ‘categoria’ (Comuni tra i 20mila e i 50mila abitanti), al terzo posto per quanto riguarda i Comuni tra i 20mila e gli oltre i 50mila abitanti, 13esimo posto sul totale dei 1530 Comuni lombardi.

E la soddisfazione per l’ottimo risultato è arrivata anche, e soprattutto, da Villa Greppi, sede del Comune di Cernusco. “E’ un grande risultato, che ci spinge a continuare sulla strada intrapresa e a fare sempre meglio – ha spiegato l’assessore al Bilancio Maurizio Rosci – Il fatto di essere considerati un ‘comune virtuoso’ sotto il profilo del Bilancio è frutto di un lavoro complesso che abbiamo sviluppato in stretta collaborazione con tutti i settori della macchina comunale. Per riuscire a far ‘quadrare i conti’ non è solo fondamentale regolare i flussi di entrate e uscite, ma anche e soprattutto programmare le opere, riuscire a realizzarle nei tempi prestabiliti ed essere dei buoni ‘debitori’ attraverso  pagamenti puntuali, e il nostro Comune ha una media di pagamenti ai fornitori che si aggira intorno ai 30-35 giorni”.

Un piccolo successo dunque, che riconosciuto da Anci e Regione Lombardia, mette un sigillo importante sull’operato dell’attuale amministrazione.

MATTEO OCCHIPINTI