CASSINA
MARIO TADDEI: IL GENIO DI FAMA INTERNAZIONALE, CHE STUDIA E COSTRUISCE LE MACCHINE DI LEONARDO

Si comincia tutto compiendo piccoli passi, iniziando a progettare costruzioni con i Lego per arrivare a realizzare la Macchina di Leonardo, partendo dal proprio piccolo sogno, per far diventare realtà quello del grande Da Vinci.

Schermata 2015-10-11 alle 08.13.18E’ questa la storia in sintesi dell’Ingegnere Mario Taddei, cassinese da quando aveva cinque anni e uno dei massimi esperti a livello internazionale di Leonardo Da Vinci, con un curriculum di esposizioni, installazioni ed esibizioni che hanno fatto il giro del mondo portando a casa sempre enormi successi e consensi, dagli USA alla Germania, dal Canada al Qatar, dal Brasile al Giappone.

Taddei, laureato con il massimo dei voti al Politecnico di Milano in Disegno Industriale, e poi docente dello stesso corso sempre al Politecnico e allo IUAV di Venezia, durante la sua carriera ha studiato a fondo i manoscritti del grande inventore e scienziato, ed ha scoperto nei disegni del Codice Atlantico, tre automi progettati da Leonardo. Ma uno dei suoi lavori più importanti, è quello oggi esposto in Piazza della Scala a Milano per la mostra Leonardo 3- Il mondo di Leonardo, ovvero l’Aquila Meccanica, la macchina volante di Da Vinci, cui ha lavorato per un anno e che è la più grande ricostruzione mai costruita finora, con un’apertura alare di 12 metri e un peso di 80chili così come pensata dal genio toscano: “Per la prima volta dopo 500 anni è stata ricostruita la macchina volante di Leonardo come lui la voleva, descritta nelle pagine del manoscritto B. Ora può vedere costruito il suo sogno” spiega l’Ingegnere cassinese.

All’interno della mostra milanese, ideata e curata dallo stesso Taddei insieme a Massimiliano Lisa ed Edoardo Zanon, i visitatori potranno vivere un’esperienza a 360 gradi in cui potranno “scoprire il vero Leonardo” come afferma Taddei. Infatti l’intento dell’ingegnere e di questa esposizione, è far conoscere alle persone le reali invenzioni di Leonardo, e contrastare la falsa cultura che vuole Da Vinci inventore di molte opere che in realtà non sono mai state progettate da lui.

La mostra sul grande genio vinciano (qui un video) durerà fino al 31 dicembre 2016 e “ha già avuto un ottimo successo con un’affluenza di circa 500.000 visitatori” racconta Taddei. Un grande risultato che deve essere d’ispirazione per tutti i giovani della Martesana che nutrono una passione forte come quella di Mario Taddei, un cassinese che rimarrà nella storia.

GIULIA M. VERGANI