CARUGATE
TORNANO LE BENEMERENZE. I CITTADINI POSSONO VOTARE FINO AL 9 OTTOBRE

Era da tempo che il Comune di Carugate non assegnava le benemerenze civiche, e come ha ricordato il Primo Cittadino Gravina: “Lo abbiamo fatto al primo anno del mio mandato, scegliendo però solo tra dipendenti ed ex dipendenti comunali che hanno sempre prestato servizio alla città“.

Questa volta la cosa suona diversa: i cittadini potranno esprimere una preferenza scegliendo tra tutti i carugatesi che, secondo loro, meriterebbero un encomio, una menzione speciale per il loro impegno verso la comunità, verso il prossimo, oppure per le grandi gesta che hanno contribuito a rendere importante il nome di Carugate anche al di fuori dai confini. Gli eroi del quotidiano insomma, e i volti noti delle grandi imprese, coloro che per indole e inclinazione hanno scelto di dedicarsi alla città, e coloro che la città l’hanno resa nota attraverso altre peculiarità personali, con altre doti, passioni e meriti.

Le candidature possono pervenire entro il 9 di ottobre presso l’Ufficio Protocollo del Comune, oppure attraverso posta certificata, e saranno poi messe al vaglio della commissione giudicante, che per regolamento sarà composta dalla Giunta al completo. Ogni proposta di nominativo, dovrà essere corredata da una motivazione accurata e dettagliata che motivi la scelta della persona.

Ancora non siamo sicuri di indicare una data certa per le consegne delle benemerenze -ha concluso Gravinama ci piacerebbe farlo prima di Natale e unire questo importante momento di gratitudine verso i nostri concittadini, con un altro evento importante, ovvero la consegna di una pergamena a tutti quei cittadini stranieri che hanno ricevuto la cittadinanza italiana in questi anni”. 

Sarà forse una doppia festa quella di fine 2015, in cui il Sindaco Gravina e la sua Giunta entreranno nell’anno di congedo dai cittadini, con un ringraziamento a chi ha contribuito a rendere Carugate ciò che è, e un benvenuto a chi ora ha qualcosa in più per sentirsi carugatese e italiano davvero.