SEGRATE
203 STUDENTI DI PRIMA MEDIA E 20 INSEGNANTI, PRONTI A PULIRE IL LAGHETTO DELLE VERGINI

E’ l’Idroscalo, e in particolare il Laghetto delle Vergini, la meta scelta dall’amministrazione segratese per aderire alla più grande campagna nazionale di volontariato ambientale lanciata da Legambiente: Puliamo Il Mondo, che in questa settimana sta coinvolgendo moltissimi paesi della Martesana.

A Segrate l’iniziativa tocca i ragazzi di prima media, e circa una ventina di loro insegnanti, che muniti dell’apposita attrezzatura, si dirigeranno nell’oasi naturalistica del Laghetto, per una mattinata di attività ludico-educative incentrate sull’educazione ambientale, il senso civico, il rispetto del verde, la raccolta differenziata. “Condivido pienamente l’obiettivo della manifestazione -commenta Santina Bosco, assessore all’Ambiente- Puliamo il Mondo da anni vede uniti giovani, anziani, italiani e no, amministrazioni locali, imprese, scuole, per rendere migliore il nostro territorio e contribuire al dialogo tra gli amministratori locali e la comunità. La scelta di lavorare con le scuole indica la finalità educativa che l’Amministrazione si pone, perchè le buone abitudini si apprendono da ragazzi. E attraverso i ragazzi vogliamo mandare un messaggio alle famiglie: teniamo pulita Segrate, operando tutti insieme a questo fine. Chi ama Segrate la tiene pulita, come dice lo slogan che abbiamo coniato”.

Ma non sarà certo una giornata di solo lavoro, dato che i giovani studenti potranno poi visitare l’intera area del Laghetto delle Vergini, accompagnati dalle Guardie Ecologiche della Città Metropolitana di Milano.