PIOLTELLO
ARRIVATA LA FIRMA UFFICIALE DELLA CITTA’ AL PROTOCCOLO REGIONALE CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE

Le parole di Expo Milano 2015 si sono trasformate in veri e propri fatti. Il tema dell’esposizione universale Nutrire il pianeta ha acceso un vero e proprio fuoco in molti comuni dell’hinterland milanese, primo fra tutti Pioltello, ed è diventato un grande obiettivo da raggiungere. Come per tutte le grandi imprese il punto di partenza si trova nelle piccole cose, nel cambiamento di alcune azioni quotidiane a cui nessuno dava peso, ma che hanno dato origine a conseguenze molto gravi, come l’aumento dello spreco alimentare negli ultimi anni.

Il Commissario Straordinario Alessandra Tripodi firma il Protocollo d'Intesa
Il Commissario Straordinario Alessandra Tripodi firma il Protocollo d’Intesa

Proprio a questo proposito il 22 settembre il Comune di Pioltello ha aderito ufficialmente al Protocollo di intesa promosso da Regione Lombardia tra Enti pubblici, Organizzazioni no profit e Grande distribuzione sulla necessità di attuare interventi finalizzati alla diminuzione della produzione di rifiuti e dello spreco alimentare (ve ne abbiamo parlato qui).

Pioltello si impegnerà anche nella costruzione di una rete sociale territoriale necessaria alla realizzazione degli obiettivi posti da questo progetto coinvolgendo la Caritas Ambrosiana, le Parrocchie del paese e la grande distribuzione, in particolare Esselunga.

A partecipare all’evento è stato il Commissario Straordinario Alessandra Tripodi che ha commentato così l’adesione del comune all’iniziativa: “Ho ritenuto la proposta di Regione Lombardia davvero sfidante e interessante. Pioltello darà il suo contributo al progetto che risponde al delicato tema della distribuzione equa delle risorse e mira a prevenire lo spreco alimentare. E’ bello sapere di far parte di un progetto dagli ideali alti, teso al bene collettivo e ambientale”.

Un piccolo passo per Pioltello, un grande passo per il territorio.

GIULIA M. VERGANI