MARTESANA
CINQUE GIORNI DI “FUORI SAGRA DEL GORGONZOLA” IN ATTESA DEL GRANDE EVENTO

5 appuntamenti, 5 città coinvolte che toccano sia la Martesana che il capoluogo milanese. Sono questi i numeri del grande evento che accompagnerà i cittadini verso la Sagra del Gorgonzola che si terrà la prossima settimana nei giorni del 19 e 20 settembre.

Stiamo parlando del “Fuori Sagra” (qui programma completo), una vera e propria invasione di festa, tradizione, cultura e cibo che partirà domani 12 settembre da VImodrone e si concluderà venerdì 18 settembre a Gorgonzola. Dietro questa grande manifestazione c’è l’idea di InMartesana, che con cura dei minimi dettagli ha realizzato un progetto davvero interessante, inserito nelle iniziative di “Vie di Terra e di Acqua“.

VIMODRONE E IL MEDIOEVO
12 SETTEMBRE (qui la locandina)
Si parte domani quindi, in un clima medievale che pervaderà le strade del centro storico vimodronese con artigiani, antichi mestieri, falconieri, abiti del tempo e giocolieri. Una giornata d’altri tempi con sfilate e sbandieratori, una cena collettiva a base di risotto cucinato in un enorme pentolone, e la rievocazione storica del patto tra i signori della Martesana, che pare riferirsi ad un possibile incontro avvenuto in città nel 1300 circa, quando Giangaleazzo Visconti strinse un accordo con le altre famiglie signorili residenti nel nostro territorio. La manifestazione ha coinvolto come sempre l’Unione dei Commercianti e soprattutto il Gruppo Amici di Vimodrone, anima di questa festa ormai diventata un cardine del mese di settembre.

13 SETTEMBRE
TRANSUMANZA CON I BERGAMINI DA INZAGO A GORGONZOLA

L’evento forse più curioso, che ha visto un grande impegno della Pro Loco di Gorgonzola, è la transumanza dei bergamini, con una passeggiata che partirà alle 08.00 da Inzago seguendo la mandria e il bergamino, per arrivare a Gorgonzola alle 09.30, e seguire poi la presentazione del libro “Bergamini, Vacche e Stracchini“. Percorrere le origini del famoso formaggio anche noto come “lo stracchino di Gorgonzola”, significa anche seguire le tracce a ritroso nel tempo, dei bergamini e delle lunghe transumanze delle bestie. Sempre in quest’ottica alle 12.30 sarà il momento del gustoso pranzo dagli antichi sapori. Nel pomeriggio la mandria sfilerà per il centro storico  e a seguire si potrà assistere alla mungitura e alla preparazione della cagliata.

15 SETTEMBRE
LA CRESCENZA E IL GORGONZOLA. MILANO 

Martedì’ 15 settembre, Milano e la Martesana si incontrano a Crescenzago in Villa Lecchi su una splendida terrazza affacciata sul Naviglio. Lì si parlerà dei due famosi formaggi locali, il Gorgonzola appunto e la Crescenza, e di quanto siano passati alla storia anche attraverso la letteratura. L’intrattenimento musicale sarà offerto dalla storica banda milanese di Crescenzago, fiore all’occhiello e pezzo unico della tradizione bandistica del capoluogo, nata nel 1894. La serata, che partirà alle ore 18.00 ed è stata organizzata dall’Associazione Amici della Casa della Carità, prevede anche un aperitivo offerto da CAMS, e la presentazione della mostra Verde su Bianco dell’Associazione Concordiola.

17 SETTEMBRE
GARA IN CUCINA A BASE DI GORGONZOLA. CERNUSCO
(qui i dettagli)

Giovedì 17 settembre sarà invece ora di mettersi al loro ed entrare concretamente nel Fuori Sagra, partecipando alla Gara di Cucina che prevede una sfida ai fornelli tra cuochi scelti tra i partecipanti al concorso indetto da Vivi Martesana con Mobilissimo, impegnati a sfornare piatti a base di Gorgonzola. Appuntamento alle ore 19.00 in Via Torino 15 presso Mobilissimo. E voi cosa fate col Gorgonzola ?

18 SETTEMBRE
CENA CON DELITTO. GORGONZOLA

Ultima tappa del Fuori Sagra sarà ovviamente a Gorgonzola, regina della festa, nel giorno prima dell’inizio della Sagra vera e propria. Sempre la Pro Loco di Gorgonzola organizza per il 18 settembre alle ore 20.00, una succulenta cena con delitto, avete ancora oggi e domani 12 settembre per prenotarvi (chiamare la Pro Loco allo 02.95301238), e riservarvi un posto in Piazza del Municipio per scoprire l’assassino gustandovi la cena.