CERNUSCO
OLTRE 600 BAMBINI IN PIAZZA PER IL LABORATORIO DI EDUCAZIONE STRADALE

Scuola elementare Manzoni, Aurora Bachelet, Mosè Bianchi e Don Milani.
Le classi terze e quarte di questi istituti hanno partecipato anche quest’anno al progetto di educazione stradale “Strada Facendo”, fortemente voluto dal corpo della Polizia Locale cittadina e sostenuto sia dall’amministrazione che, come ormai da anni, da Credicoop Cernusco, che ha finanziato totalmente il percorso dimostrando anche per il 2015, il suo forte interesse nei progetti che riguardano le giovani e giovanissime generazioni.

Il 23 e 24 settembre trascorsi, i bambini si sono concessi una pausa dalle classiche lezioni frontali in aula, per affrontare una più curiosa lezione di educazione civica su vere automobiline elettriche, guidate seguendo un piccolo circuito stradale appositamente allestito in Piazza Unità D’Italia. In sostanza, come ogni hanno è stata riprodotta la quotidianità della vita di un automobilista, a misura di bambino, per insegnare attraverso prove concrete, il codice della strada, la segnaletica, le regole. Utile ai piccoli automobilisti, è stato anche il prendere coscienza dei pericoli che si incontrano mettendosi in strada, sia come pedoni che come autisti di macchine, bici o altro.

Il Laboratorio di educazione stradale è una delle iniziative che la Polizia Locale, con la collaborazione della Protezione Civile, del competente assessorato e delle scuole cittadine, organizza all’interno del grande contenitore denominato Progetto StradaFacendo -ha spiegato il comandante della Polizia Locale Silverio Pavesi È un diverso, colorato e divertente momento ludico formativo nel quale i bambini hanno la concreta possibilità di cimentarsi ed apprendere l’importanza del rispetto delle regole della strada.

20 classi si sono dunque alternate nella due giorni di educazione stradale, all’inaugurazione della quale hanno partecipato anche i dirigenti di Credicoop main sponsor dell’evento, il Sindaco Eugenio Comincini e l’Assessore Rita Zecchini, oltre al Comandante Pavesi e al corpo della Polizia, che ha seguito i piccoli coadiuvato come sempre dalla Protezione Civile. “Più di 600 entusiastici bambini alle prese con segnali stradali in un percorso di educazione alla sicurezza -ha commentato l’assessore Zecchini dal suo profilo ufficiale Facebook- è questo un progetto della Polizia locale a favore delle scuole cittadine, un’iniziativa che evidenzia la necessità e l’ utilità di percorsi comuni e condivisi tra scuola e territorio.”