SEGRATE
WEEKEND DI GRANDISSIMO SPORT CON IL TRIATHLON. PREVISTE MODIFICHE ALLA VIABILITA’.

Questo fine settimana, sabato 27 e domenica 28 giugnoSegrate sarà la capitale del Triathlon con la T maiuscola. Quest’anno la città entra a far parte dell’apprezzato circuito Eco Race 2015, un grande circuito di triathlon, composto complessivamente da 6 gare, evento che comporterà modifiche alla viabilità per l’intero weekend.

No Banner to display

LA COMPETIZIONE
L’obiettivo degli organizzatori è di promuovere il rispetto dell’ambiente attraverso l’evento sportivo. Eco Race crede molto infatti nello sport basato sulla passione, sacrificio, lealtà, rispetto di sé stesso e dell’altro, e soprattutto dell’ambiente, vista anche la natura del triathlon, insieme di sport tutti vissuti all’aperto, in mezzo alla natura, che comprende nuoto, ciclismo e corsa. Le tre discipline si svolgeranno rispettivamente nel bacino artificiale del centroparco, in un multilap disegnato sulla cassanese, e sulle piste pedonali interne al parco. 

Siamo in linea con la mission della manifestazione che è quella di promuovere uno stile di vita sostenibile attraverso l’evento sportivo. -ha commentato il Sindaco MicheliNe condividiamo l’impegno a dar vita a momenti in cui tutti siano coinvolti in comportamenti e buone prassi sotto il profilo economico, sociale e ambientale. Un’opportunità preziosa: il grande sport si incontra con la solidarietà e la voglia di stare insieme”.

Precisamente questo sabato avrà luogo il Gran Prix Italia, un evento internazionale, e domenica si terrà il triathlon olimpico Nazionale, per un totale di circa 600 atleti iscritti tutti di livello internazionale e con a seguito centinaia di collaboratori, tra addetti ai lavori e volontari. Per questo è facile capire come per Segrate ci saranno importanti modifiche alla viabilità in questo weekend.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’
L’imponente organizzazione si era messa in moto da tempo e non sarebbe stato possibile né corretto fermarla –Spiega il neoeletto Sindaco di Segrate, Paolo MicheliLa manifestazione prevede l’allestimento di strutture al Centroparco e un coinvolgimento di alcuni quartieri, alcune vie e alcuni esercizi commerciali. Ci scusiamo per tanto per il disagio che l’evento arrecherà nel weekend.”

L’amministrazione segratese sta lavorando al massimo per diminuire l’impatto che la manifestazione avrà sui cittadini, e fondamentale in questo senso è stata la riunione tra gli organizzatori e la struttura comunale preposta a seguire l’evento, al termine della quale si è stabilito quali zone resteranno inibite al traffico e alla sosta sabato dalle 15:30 alle 16:30 e dalle 17:00 alle 18:00,domenica dalle 12:00 alle 15:00.

Le vie interessate dal chiusura negli orari indicati sono: Via San Rocco, XXV Aprile, I Maggio, Modigliani, Giotto, Redecesio (anche nella zona di Lavanderie), Cassanese (una corsia in direzione Pioltello). Saranno chiuse anche le vie di intersezione tra le quali via Calabria, Umbria, Campania, Friuli, Lucania, Pagani, Cava Trombetta, Da Vinci, zona villette Lavanderie.

Le linee dei mezzi pubblici 55, 925, 965, 924,923 osserveranno le modifiche di percorsi e orari elencate a questo link.

I concorrenti del Grand Prix di Segrate, a seconda dell’ordine d’arrivo, riceveranno dei punti che andranno a sommarsi a quelli vinti precedentemente, la cui somma concorrerà alla composizione della super classifica finale e la vittoria di ambiti premi e di cinque nuovi titoli dedicati, messi in palio da tutti gli sponsor, e in questo caso la prova segratese darà punteggio doppio.

Ricordiamo ai partecipanti che Segrate, è una delle tre gare del circuito che avrà punteggio doppio. Le premiazioni finali del circuito verranno effettuate al termine del duathlon sprint di Isso che è ultima gara del circuito Eco Race.

GABRIELE ROSSI