GESSATE
LA CITTA’ SI METTE AL SICURO DA TOPI E ZANZARE CON INTERVENTI MIRATI

Con tre interventi già effettuati da maggio alla metà di giugno, continuerà venerdì 26 il processo di derattizzazione messo in atto dall’amministrazione dopo segnalazioni di topi in quel di Villa Daccò. Contestualmente partirà anche la disinfestazione anti zanzare.

Due azioni straordinarie e una ordinaria hanno già parzialmente risolto il problema, ma per avere la certezza di porre fine alla questione, saranno altri gli interventi programmati in città. Con cadenza ogni 40/60 giorni, le ditte specializzate opereranno controlli e installeranno in alcune aree pubbliche mirate, delle esche cattura topi, soluzioni collaudate ormai da anni in diverse realtà e senza alcun pericolo per l’uomo. In villa Daccò si utilizzerà altra sostanza idonea -fanno sapere dall’amministrazione- per evitare che atti di vandalismo possano rompere le esce e permettere ai cani di cibarsene”.

Altro capitolo è quello dedicato alle zanzare, solitamente problema gravoso soprattutto nei pressi del Centro Sportivo Bertini. La ditta specializzata, nonostante l’assenza di focolai o larve, effettuerà comunque un intervento risolutivo nella giornata in cui i bambini, solitamente presenti per il Summer Sport Camp, saranno impegnati altrove in piscina.

“E’ bene ricordare che affinché questi interventi siano validi, serve il contributo dei cittadini“, ha ricordato sempre l’amministrazione, pubblicando il vademecum che trovare nell’immagine qui sotto, con le regole da seguire per sostenere il processo di derattizzazione e di disinfestazione contro le zanzare.